In memoria del 29 giugno 2009

Strage di Viareggio: in Consiglio Regionale il fischio del treno e un minuto di silenzio

La strage di Viareggio del 29 giugno del 2009

FIRENZE – Un ricordo indelebile. Il Consiglio regionale della Toscana ha aperto la seduta odierna con un minuto di silenzio per ricordare le vittime della strage di Viareggio (Lucca), l’incidente ferroviario avvenuto il 29 giugno 2009, in cui morirono 32 persone. In sottofondo l’aula ha ascoltato il fischio del treno.

A chiedere di ricordare le vittime della strage, è stato il presidente del Consiglio regionale, Antonio Mazzeo che ha parlato di “un giorno tragico per la nostra regione, 13 anni fa alle 23.48 la strage di Viareggio che portò alla morte di 32 persone.

Era la sera del 29 di giugno quando un treno merci contenente Gpl deragliò causando morti e distruzione a pochi metri dalla stazione e oggi ricordarlo significa unirsi alle famiglie delle vittime e abbracciarle, anche se a distanza, sapendo che purtroppo verità non è stata ancora fatta”.

consiglio regionale, fischio del treno, strage di viareggio


Ernesto Giusti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080