Firenze, saldi estivi: buona partenza (+6-7%), nonostante il caldo

In calo le vendite durante i saldi estivi in Toscana
In calo le vendite durante i saldi estivi in Toscana

FIRENZE – Scarpe, t-shirt, abiti, con una spesa complessiva di 150 euro a persona secondo le prime stime
di Confesercenti. Sono partiti bene i saldi a Firenze: diverse code nei negozi, nonostante il caldo, anche grazie ad una numerosa presenza di turisti. “Fa ben sperare – dice il presidente Fismo Confesercenti Firenze Enzo Nigi – il ritorno alla vita sociale e di aggregazione ma per una valutazione completa servira’ attendere qualche giorno”.
Secondo Paolo Gori, vicepresidente di Confartigianato Imprese Firenze la prima stima di stamani e’ di un “6-7% di vendite in piu’ rispetto all’anno scorso. L’obiettivo per quest’anno e’ arrivare ad un incremento intorno al 10%, nei prossimi giorni capiremo se sara’ realizzabile. Io pero’ sono ottimista”.
Parziale ottimismo anche da Confcommercio Toscana. Il presidente regionale Federmoda Confcommercio Toscana Paolo Mantovani dice che “c’e’ interesse per l’acquisto scontato ma sono lontane le resse di un tempo” mentre il presidente toscano di Fipe-Confcommercio (che e’ pure vicepresidente vicario nazionale) Aldo Cursano evidenzia che per le aziende “sono aumentati i costi e sono diminuite le marginalita’, aspetto un po’ preoccupante”

buona, estivi, partenza, saldi


Ezzelino da Montepulico


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080