La propaganda dell'esercito russo

Belgorod: bombardamenti ucraini causano 4 morti civili. Mosca annuncia:120 mercenari uccisi dall’aviazione russa a Kharkiv

EPA/STR

MOSCA – Anche la Russia fa ricorso alla guerra di propaganda e sottolinea i successi militari, l’uccisione dei mercenari che combattono per Zelensky e gli attacchi dell’esercito ucraino nel territorio russo, con 4 morti e danni a condomini e strutture civili.

MISSILI UCRAINI A BELGOROD 4 MORTI – L’esercito ucraino ha colpito le citta’ russe di Kursk e Belogorod, vicino al confine, con missili Tochka-U e droni Reis “con un attacco deliberato con missili balistici Tochka-U con munizioni a grappolo e droni Tu-143 Reis sulle aree residenziali, dove non ci sono militari”. E’ salito a 4 il numero dei morti nel bombardamento a Belgorod: si tratta di 3 cittadini ucraini, e uno russo. Lo ha reso noto il governatore della regione russa, Vyacheslav Gladkov. “Il governo ucraino uccide cittadini ucraini su territorio della Federazione Russa, e questo e’ il culmine del cinismo che l’Ucraina ha raggiunto con le sue azioni”, ha detto in un videomessaggio sul suo canale Telegram.

LUGANSK – La Russia afferma di aver conquistato la citta’ di Lysychansk e l’intera regione del Lugansk nell’Ucraina orientale. Lo fa sapere il ministero russo della Difesa, citato da Interfax. Ieri Kiev smentiva la presa dell’ultima citta’ del Lugansk ma stamattina il consigliere diZelensky Oleksiy Arestovych aveva ammesso la possibile caduta della citta’ gemella di Severodonetsk.Il ministero russo della Difesa fa sapere inoltre che il ministro della Difesa Sergei Shoigu ha comunicato al presidente Vladimir Putin la presa di controllo della zona.

MERCENARI UCCISI – Le forze aeree russe hanno ucciso a Nikolaev, nella parte orientale di Kharkiv, circa 120 “mercenari”. Lo afferma il rappresentante ufficiale del Ministero della Difesa della Federazione Russa, il tenente generale Igor Konashenkov, come riporta Ria Novosti, per il quale “fino a 120 ‘soldati di ventura’ sono stati distrutti da un attacco delle forze aerospaziali russe su una base di mercenari stranieri alla periferia settentrionale della citta’ di Nikolaev”.

bombe, civili, mercenari, morti, Russia, Ucraina


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080