La cerimonia in Sinagoga

Gerusalemme: famiglia fiorentina fra i “Giusti delle Nazioni”

GERUSALEMME – Giovanni e Alberta Paoli, Fiorenzo Paoli e Sira Macherelli, Franco Paoli: da domani saranno i nuovi ‘Giusti fra le Nazioni’ riconosciuti dallo Yad Vashem di Gerusalemme per aver salvato le vite di uomini, donne e bambini ebrei dalla persecuzione nazifascista nella Seconda Guerra Mondiale.

La cerimonia per l’attribuzione della più alta onorificenza civile dello Stato di Israele si svolgerà domattina
nella Sinagoga di Firenze. La famiglia fiorentina, residente a Campi Bisenzio, per circa un anno dal settembre del 1943 si prese cura della famiglia Israel, originaria di Trieste, composta da Ester e i suoi due
figli adolescenti Lucia e Samuele, nel loro periodo di clandestinità nelle campagne toscane, consentendo ai tre di sfuggire ai rastrellamenti dei tedeschi.

A tramandare le testimonianze del salvataggio, in occasione della cerimonia di domani, saranno i racconti di Fiorenza Paoli, figlia di Fiorenzo e Sira, e le memorie di Ester Salonicchio, lette sempre da Fiorenza Paoli. I cittadini italiani riconosciuti Giusti fra le Nazioni dallo Yad Vashem di Gerusalemme ad oggi sono circa 700. Fra loro anche Gino Bartali.

gerusalemme, giusti delle Nazioni, israele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080