Continuano le ricerche

Marmolada: recuperati i resti di altre due vittime, i morti salgono a 9. Procuratore Trento, “non si cerchi agnello sacrificale”

Un elicottero sorvola la zona della valanga per cercare le persone ancora disperse sul ghiacciaio della Marmolada a Canazei, 04 luglio 2022. ANSA/ANDREA SOLERO

CANAZEI – Sono stati recuperati i resti dei corpi di altri escursionisti rimasti uccisi dal crollo di una placca glaciale sulla Marmolada. Con il nuovo ritrovamento dei resti delle due vittime, probabilmente una delle due coppie venete che risultavano disperse, scendono a tre i dispersi ancora sotto il ghiacciaio della Marmolada. Delle tre vittime non ancora identificate, due dovrebbero essere della repubblica Ceca e in fase di riconoscimento, mentre rimane un corpo senza nome.

“Non c’è un agnello sacrificale per l’opinione pubblica, non lasceremo nulla di intentato, apriremo tutte
le porte per comprendere e ricostruire i fatti anche con consulenze che affideremo ad esperti scientifici – glaciologi e ingegneri idraulici – perché non si ripeta più quanto accaduto”. Lo afferma all’Adnkronos il procuratore di Trento Sandro Raimondi in merito alla tragedia della Marmolada.

Marmolada, morti, procuratore


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080