Dal 29 al 31 luglio 2022, con anteprima il 28 a Villa Caruso

Montespertoli: il Festival Amedeo Bassi celebra i 150 anni dalla nascita del tenore toscano

Amedeo Bassi

FIRENZE – Dal 29 al 31 luglio a Montespertoli (Firenze) il Festival Amedeo Bassi celebra i 150 anni dalla nascita del tenore toscano.
Il 29 luglio del 1872 in piazza Machiavelli a Montespertoli (Firenze) nasceva Amedeo Bassi, bimbo talentuoso e pieno di energia, destinato a diventare un grande tenore: insieme a Enrico Caruso, fu uno dei più grandi interpreti dell’opera lirica italiana. Nel 150esimo anniversario della nascita, Montespertoli, nel cuore del Chianti fiorentino, rende omaggio al suo illustre concittadino con un’edizione speciale del Festival Amedeo Bassi, in programma da venerdì 29 a domenica 31 luglio proprio in piazza Machiavelli, con un’anteprima giovedì 28 a Villa Caruso di Bellosguardo, a Lastra a Signa.
Una storia particolare, quella di Amedeo Bassi, che da umili origini lo portò a diventare una star con tournée in tutto il mondo, grazie anche a una facoltosa famiglia del posto che ne finanziò gli studi. Una storia che venerdì 29 luglio alle 21 (data di nascita dell’artista) sarà ripercorsa attraverso proiezioni, musiche dal vivo e narrazioni. La serata, intitolata Buon anniversario, Amedeo, vedrà coinvolti il museo Amedeo Bassi, la Compagnia Teatro Popolare d’Arte e l’Orchestra Harmonie Musicae; nel cast i soprani Martina Barreca e Selene Fiaschi, il baritono Alessandro Calamai e il tenore Rodrigo Trosino; direttore Giovanni Mancini. Durante lo spettacolo verranno mostrati documenti e foto inediti, frutto di una nuova ricerca realizzata appositamente per l’anniversario (biglietti 10 / 5 euro). Nel corso della serata sarà conferito all’illustratore Roberto Innocenti il Premio alla Cultura Amedeo Bassi istituito dal Comune di Montespertoli.

Sabato 30 luglio, sempre alle 21 in piazza Machiavelli (posto unico 8 euro) andrà in scena Cavalleria rusticana: il capolavoro di Pietro Mascagni è interpretato da allievi e insegnanti dell’Accademia Musicale Amedeo Bassi affiancati da professionisti del settore; direttore Massimo Annibali; regia di Veio Torcigliani. Domenica 31 luglio (ore 21 – biglietti 15/10 euro) chiuderà Rigoletto di Giuseppe Verdi, con l’Italian Opera Florence diretta da David Boldrini; Romano Martinuzzi, autentico baritono lirico verdiano, è Rigoletto. Regia di Alberto Paloscia.

Come detto, il programma del Festival vedrà poi il gemellaggio con il Museo Enrico Caruso di Lastra a Signa per la serata di anteprima di giovedì 28 luglio: il giardino di Villa Caruso Bellosguardo accoglierà il pubblico per un concerto del Florence Lilium Duo (ore 21).

Grande protagonista dell’opera verista, Amedeo Bassi fu scelto da Mascagni per il debutto romano de Le Maschere e da Giacomo Puccini per interpretare il protagonista maschile Dick Johnson nella prima rappresentazione italiana de La Fanciulla del West (alla Scala di Milano nel 1912). Bassi si distinse, nel finale della sua carriera, come interprete dell’opera wagneriana, dimostrando un’attenzione verso la contemporaneità e la modernità dei linguaggi a lui coevi.

I biglietti sono disponibili in prevendita su www.ticketone.it e nei punti vendita dei circuiti Boxoffice Toscana (www.boxofficetoscana.it/punti-vendita), compresi la Coop di Empoli, l’Ipercoop di Lastra a Signa e la Coop di San Casciano Val di Pesa. Biglietti in vendita anche nei giorni del Festival dalle ore 17 alle 21 al piano terra della Biblioteca E. Balducci (via Sidney Sonnino – Montespertoli) e a Villa Caruso di Bellosguardo in occasione dell’anteprima del 28 luglio.
Il Festival Amedeo Bassi è organizzato dal Comune di Montespertoli e dal Teatro popolare d’arte, con il contributo della Regione Toscana. Direzione artistica a cura di Francesco Giorgi.

Info tel. 0571 600255  ufficioturistico@comune.montespertoli.fi.it  https://m.facebook.com/festivalamedeobassi.

Festival Amedeo Bassi, Montespertoli, opera lirica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080