Skip to main content

Crimea: drone armato ucraino attacca comando russo sul Mar Nero, 5 feriti

EPA/TUMAY BERKIN

SEBASTOPOLI – Un attacco con drone armato ha preso di mira il quartier generale della Flotta russa del Mar Nero a Sebastopoli, in Crimea. Lo ha annunciato il governatore locale Mikhail Razvozhaev, parlando di “ricostruzione preliminare” dell’accaduto. Nell’attacco sono rimaste ferite cinque persone.

L’attacco arriva quando la Russia ricorda la Giornata della Marina militare, con celebrazioni a cui dovrebbe partecipare anche il presidente Vladimir Putin. “Questa mattina presto, i nazisti ucraini hanno deciso di rovinarci la Giornata della Marina”, ha scritto il governatore Razvozhaev su Telegram, “un oggetto non identificato è entrato nel cortile del quartier generale della Flotta, secondo i dati preliminari si tratta di un drone”.
Il governatore ha riferito che cinque persone sono rimaste ferite: sono dipendenti del quartier generale della Flotta, non ci sono stati morti.

Dopo l’attacco, tutte le celebrazioni dedicate alla Giornata della Marina sono state annullate per motivi di sicurezza, ha aggiunto il governatore chiedendo a tutti di rimanere a casa. Razvozhaev ha infine annunciato che l’Fsb sta lavorando sulla scena dell’attacco: “Continuero’ a riportare tutte le informazioni”.


Paolo Padoin

Già Prefetto di FirenzeMail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741