Le decisioni della Banca centrale

Bce: parte scudo antispread, acquistati Bond Italia per 10 miliardi

Christine Lagarde EPA/NEIL HALL

BRUXELLES – E’ partito lo scudo antispread della Bce. E l’Italia ne è il maggiore beneficiario. A fine luglio gli acquisti di titoli italiani da parte della banca centrale ammontano a 9,8 miliardi di euro, quelli di bond spagnoli a 5,9 miliardi, quelli di titoli greci a 1,1 miliardi e di portoghesi a 0,5 miliardi di euro.

Secondo i dati raccolti su base bimestrale elaborati dall’agenzia Bloomberg, per i Paesi del Nord Europa invece gli acquisti sono diminuiti: il bilancio è di 14,3 miliardi in meno per la Germania, 3,4 miliardi in meno per i Paesi Bassi e 1,2 miliardi in meno per la Francia.

Numeri che riflettono lo schema studiato dall’Eurotower che ha suddiviso i Paesi dell’area euro in tre categorie: donatori, beneficiari e neutrali. Tra i donatori compaiono appunto Germania, Francia e Paesi Bassi, mentre i destinatari sono proprio Italia, Grecia, Spagna e Portogallo.

“Sembra che la Bce abbia già attivato la sua prima linea di difesa – ha spiegato a Bloomberg Christoph Rieger, responsabile dei tassi di Commerzbank – Questa è di gran lunga la più grande riduzione nel possesso di bond tedeschi da quando la BCE ha iniziato il quantitative easing, molto maggiore di quanto ci aspettassimo”.

Acquisto, Bce, bond, Italia


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080