Invito all'Assessore a stendersi sui binari

Ferrovie, galleria del Pellegrino: pendolari Valdarno contro Rfi e Regione Toscana per i ritardi dei treni

FIRENZE – Forte preoccupazione dei pendolari del Valdarno per i lavori ferroviari di Firenze, alla galleria del Pellegrino, che partiranno lunedì prossimo e proseguiranno per tre settimane fino al 26 agosto.

“I treni regionali verranno messi in coda alle Frecce e agli Italo per l’ingresso e la partenza dalla stazione S.M.Novella, visto che i binari saranno ridotti da 4 a 2 nella tratta da Campo di Marte – sottolinea il portavoce del comitato pendolari Valdarno Direttissima, Maurizio Da Re – e saranno moltissimi i pendolari che subiranno maggiori ritardi nei loro tempi di percorrenza”.

Sulla pagina facebook del Comitato del Valdarno è in corso un sondaggio e risultano tantissimi i pendolari che non andranno in vacanza a metà agosto e quindi saranno coinvolti dai ritardi dei treni regionali. “E la Regione e l’assessore ai trasporti Baccelli che fanno per ridurre i disagi dei pendolari? – chiede il portavoce del Comitato, Da Re – in luglio era stata annunciata per inizio agosto una cabina di regia fra Regione e Ferrovie, per trovare delle soluzioni, ma non se ne è avuta notizia, come se non si fosse nemmeno svolta e i pendolari fossero stati abbandonati al loro destino”.

Il portavoce del Comitato pendolari, Maurizio Da Re, si rivolge direttamente all’assessore ai trasporti Stefano Baccelli: “Assessore, farà di tutto per evitare i ritardi e i disagi dei pendolari nelle prossime settimane, a costo di mettersi sui binari, per protesta contro Trenitalia e RFI, così come ha annunciato di farlo il presidente Giani per i ritardi del cantiere Tav di Firenze?”.

Maurizio Da Re
3381343846

lavori, ritardi, treni, Valdarno


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080