In azione sempre migranti

Firenze: rapina violenta a turista francese. Denunciati tre stranieri

Auto dei Carabinieri

FIRENZE – Accusati di aver rapinato a calci e pugni un turista 18enne francese in piazza del Duomo, nella notte del 4 agosto, a Firenze. Ora, i carabinieri hanno eseguito tre arresti: sono due giovani albanesi di 18 anni e un romeno di 25.

Denunciato alla procura minorile un 17enne albanese. Secondo quanto emerso dalle indagini, coordinate dalla procura, quella notte due giovani, sfruttando anche l’aiuto di altri due complici, avrebbero repentinamente circondato la vittima, aggredendola con calci e pugni: dopo avergli rapinato un cellulare, una carta di debito e 200 euro in contanti si sono dileguati a piedi per le vie del centro, lasciando a terra il turista. Il 18enne, durante una passeggiata, era rimasto indietro di alcune centinaia di metri rispetto ai suoi due fratelli con cui alloggiava per turismo a Firenze, in ujna struttura della zona di San Niccolò, da circa una settimana. I fratelli su monopattini si erano allontanati ma quando hanno visto che l’altro non li raggiungeva sono tornati indietro e lo hanno trovato a terra. Gravi le ferite per il 18enne, in tutto il corpo e soprattutto al volto. Ha chiesto di essere rimpatriato per venire curato ad Angers (Francia) dove abita con la famiglia. Intanto le ricerche degli altri due complici sono proseguite fino alla notte scorsa quando i carabinieri del nucleo operativo di Firenze li hanno sorpresi mentre camminavano in centro, in zone affollate da turisti.
Ora, il minore denunciato è stato collocato in una struttura di accoglienza, mentre i tre maggiorenni fermati, di nazionalità rumena e albanese e già noti alle forze di polizia, sono stati portati al carcere di Sollicciano.

albanesi, rapina, romeno, turista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080