Molte autorità presenti alla cerimonia

Firenze: Festa di San Lorenzo, offerta del cero e omelia del Cardinale Betori in Basilica

FIRENZE – Con il corteo storico verso la basilica di San Lorenzo, la tradizionale offerta dei ceri, la
messa officiata dal cardinale Giuseppe Betori e la benedizione alla citta’, oggi la citta’ di Firenze ha celebrato il suo co-patrono, San Lorenzo. Alla funzione religiosa hanno preso parte fra gli altri il sindaco Dario Nardella, il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, il presidente dell’Opera Medicea Laurenziana Paolo Padoin.

“Se il martirio per san Lorenzo giunge a toccare la sua carne – ha affermato il cardinale Betori nell’omelia -, le sofferenze di un rifiuto possono pero’ toccare la persona gia’ nella parola che la emargina, la offende, la confonde. Ne siamo coinvolti anche noi oggi, chiamati a farci testimoni credibili della verita’ in un contesto umano in cui il sovrapporsi di opinioni senza fondamento oscura gli orizzonti di senso della vita”.

“Resta fondamentale per questa citta’ ritrovare un equilibrio tra la sua vocazione di luogo unico di storia e di arte, per se’ stesso quindi aperto a chi, da tutto il mondo, vuole arricchirsi dei suoi valori, e la necessita’ che si rafforzi il tessuto residenziale”.

Secondo Betori, l’obiettivo deve essere “dare forma a una vera comunita’ civile, con al centro le famiglie, aperta alla condivisione, capace quindi di far fronte anche ai fenomeni di criminalita’”. Per il cardinale, “un altro fronte da vigilare e’ la promozione della crescita e dell’esercizio del volontariato a favore dei bisogni della societa’: una societa’ che si affida solo alle istituzioni e non promuove i soggetti sociali intermedi si
isterilisce e non raggiunge le necessita’ dei cittadini nella loro concretezza”.
Inoltre Betori ha voluto “sottolineare la condizione dei detenuti nelle nostre carceri, cosi’ disumana e quindi ben lontana dalla finalita’ di redenzione e recupero personale e sociale che dovrebbe caratterizzare la pena”.

Betori, festa, san lorenzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080