Skip to main content

Ucraina, Ursula von der Leyen: “L’Ue non riconoscerà mai l’annessione illegale della Crimea alla Russia”

Ursula von der Leyen EPA/YVES HERMAN / POOL

BRUXELLES –  “L’Ue non riconoscerà mai l’annessione illegale della Crimea e di Sebastopoli da parte della Russia”, ha scritto la Presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen. “Lavoriamo senza sosta con l’Ucraina per denunciare le violazioni dei diritti umani, portare i responsabili di fronte alla giustizia e sostenere le vittime”, ha aggiunto nel suo intervento, in collegamento video, alla conferenza della Piattaforma per la Crimea, l’iniziativa promossa dal governo ucraino per coordinare le forze in tutto il mondo con l’obiettivo di riportare la Penisola sul Mar Nero sotto il controllo di Kiev.

“Dal 2014, la Crimea viene usata non solo come base militare, ma anche come territorio per mettere alla prova metodi brutali che la Russia sta ora usando in altre zone dell’Ucraina occupata”, ha denunciato sottolineando che “l’Unione europea è l’amico più vicino dell’Ucraina. Siamo con voi, lo siamo stati sin dall’inizio. Continueremo a esserlo per tutto il tempo che sarà necessario”. 

Crimea, Russia, Ucraina, ue, Ursula von der Leyen


Ernesto Giusti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741