Skip to main content

Pil USA: calo dello 0,6%, meno di quanto atteso. Ma è recessione

Le preoccupazioni di Biden. (Photo by OLIVIER DOULIERY / AFP)

NEW YORK – L’economia americana si è contratta nel secondo trimestre dello 0,6%, meno di quanto inizialmente previsto (la prima stima parlava di una contrazione dello 0,9%) e meno delle attese degli analisti che scommettevano su un calo dello 0,7%. Per gli Stati Uniti si tratta comunque del secondo trimestre consecutivo di crescita negativa e quindi di un’economia in recessione tecnica. Il pil statunitense si era contratto nei primi tre mesi dell’anno dell’1,6%. 

Dopo i fallimenti contro la pandemia, in politica estera, il presidente dem sta fallendo anche nella politica economica. Non proprio un buon viatico per le elezioni di midterm.

Biden, pil, recessione, usa


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741