Presto la conferenza dei servizi

Rigassificatore di Piombino, Giani chiude le polemiche: “Bisogna farlo è d’interesse nazionale”

Piombino

FIRENZE – Non ci sono più margini di discussione: il rigassificatore di Piombino si farà perchè è di assoluto interesse nazionale. Punto e chiuso. L’ha detto il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, a margine di una conferenza stampa.

Aggiungendo: “Il rigassificatore a Piombino rappresenta una necessità di interesse nazionale, i primi elementi che ci sono stati offerti garantiscono anche le condizioni di sicurezza che ci portano a vederlo realizzare. Come commissario ritengo che debba essere realizzato il posizionamento per tre anni nel porto, poi abbiamo gia’ l’intesa con Snam per realizzare la piattaforma offshore a 12 miglia dalla costa”.

Ancora Giani: “Sono convinto che l’operazione sia da fare – sottolinea Giani – e chi vuole esprimere una cultura di governo con questa operazione ci si deve e ci si vuole confrontare”. Il resto, chiarisce il presidente della Regione Toscana, “è dibattito politico, mentre il mio compito come commissario è arrivare entro il 27 ottobre alla sua autorizzazione. Mi impegnerò a farlo rispettando tutti i crismi di legge e dunque garantendo la partecipazione alla conferenza dei servizi ai circa 30 enti interessati”.

giani, Piombino, rigassificatore


Ernesto Giusti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080