Skip to main content

Kabul: sei morti, attentato suicida all’ambasciata russa. Mosca: “E’ terrorismo”

Il ministro degli esteri russo Serghiei Lavrov

KABUL – Sono almeno sei i morti nell’attentato suicida che ha provocato una esplosione vicino all’ambasciata russa di Kabul. L’attentatore, che portava addosso una carica di esplosivo, è stato intercettato e colpito dalle forze di sicurezza talebane, quando si trovava sul viale Darul Aman, nel sud-ovest della capitale, “di fronte all’ambasciata russa”.

Quando l’attentatore suicida ha cercato di attaccare il capo della sicurezza dell’ambasciata”, vicino
all’area dei visitatori, ha dichiarato Malavi Saber, capo della polizia della zona, è stato colpito.
La carica trasportata dall’attentatore suicida è stata fatta esplodere in strada dopo essere stata scoperta dalle autorità “prima che raggiungesse il suo obiettivo”, ha detto Saber.

A causa dell’esplosione, “quattro nostri connazionali e due dipendenti dell’ambasciata russa sono stati uccisi e diversi afghani sono rimasti feriti”, ha dichiarato su Twitter il portavoce della polizia di Kabul, Khalid Zadran.

Il ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov, ha dichiarato che misure per rafforzare la sicurezza intorno all’ambasciata russa a Kabul sono state prese con urgenza dopo l’attacco terroristico all’esterno
dell’edificio dell’ambasciata. “E’ stata immediatamente adottata una serie di misure per rafforzare la protezione del perimetro esterno. Sono state incaricate forze aggiuntive delle autorità talebane e sono state utilizzate le capacità dell’intelligence e del controspionaggio dell’Afghanistan”, ha dichiarato Lavrov,
come riportano le agenzie russe.

Il Cremlino ha condannato l’attentato, con le parole del portavoce, Dmitri Peskov, riportate dall’agenzia Tass: “Sicuramente stiamo parlando di un attacco terroristico. Condanniamo risolutamente tali attacchi terroristici. Naturalmente, la cosa principale da fare ora è ricevere informazioni dal luogo in cui si trovano i nostri rappresentanti, i nostri diplomatici”.

ambasciata, attacco, Kabul, lavrov, Mosca, Peskov


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741