Skip to main content

Carceri Toscana: 8 agenti aggrediti e feriti a Pisa e Firenze da detenuti extracomunitari

FIRENZE – Violenze continue nelle carceri toscane da parte di detenuti extracomunitari, questa vota nordafricani. A Pisa, un detenuto nordafricano ha dato in escandescenze e si e’ scagliato con un’arma rudimentale contro gli agenti che lo stavano accompagnando all’isolamento per scontare delle sanzioni disciplinari ricevute per analoghi comportamenti: .sette i poliziotti feriti e refertati poi in ospedale.

“Il carcere di Pisa vive, da tempo, una cronica carenza di Personale di tutti i ruoli: anche l’assenza forzata
dal servizio del Comandante di Reparto da oltre un anno, che pure era stato a suo tempo aggredito da un detenuto, sta incidendo negativamente sulla gestione dell’istituto” afferma il segretario regionale del Sappe Francesco Oliviero che chiede provvedimenti al Ministero della Giustizia.

Anche nel carcere di Sollicciano protagonista della violenza ai poliziotti e’ stato un detenuto nordafricano: “non voleva rientrare in cella e pretendeva anzi che rimanesse sempre aperta. Al comprensibile diniego del poliziotto, lo ha colpito con schiaffi e pugni”, riferisce ancora Oliviero che parla di continue aggressioni al personale di polizia nelle carceri toscane , “senza che vi sia un intervento da parte degli organi superiori, ministeriali e regionali”.

“Si intervenga al piu’ presto perche’ il personale di polizia penitenziaria e’ allo stremo”, e’ la richiesta del segretario generale del sindacato Donato Capece, che richiama l’attenzione anche sul “fallimento delle espulsioni di detenuti stranieri dall’Italia: sono state solamente 456 nel 2021″, a fronte di oltre 17mila presenze su una popolazione carceraria complessiva di 55mila persone.E denuncia, tornando a chiedere i taser per gli agenti, che ” il personale di Polizia Penitenziaria non ha ancora ricevuto i previsti guanti anti-taglio, caschi, scudi e kit antisommossa, sfollagenti promessi dal Capo del Dap Renoldi”

carceri, detenuti, nordafricani, toscane, violenze


Ezzelino da Montepulico


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741