Prime trattative a buon fine

Ucraina: rilasciati i combattenti del Battaglione Azov. Scambio di 215 prigionieri con la Russia

. EPA/OLEG PETRASYUK

KIEV – L’Ucraina ha annunciato che 215 cittadini ucraini e stranieri sono stati rilasciati dalla Russia in uno scambio di prigionieri, compresi i combattenti che hanno guidato la difesa delle acciaierie Azovstal di Mariupol, divenute un’icona della resistenza ucraina.
La Russia ha ricevuto 55 prigionieri tra cui Viktor Medvedchuk, ex parlamentare ucraino e alleato del presidente russo Vladimir Putin, accusato di alto tradimento, ha detto il leader ucraino, Volodymyr Zelensky, nel suo discorso quotidiano.
Medvedchuk era stato arrestato ad aprile, dopo essere sfuggito agli arresti domiciliari con l’accusa di tradimento pochi giorni dopo l’invasione russa.

Russia, scambio, Ucraina


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080