L'accusa è omicidio colposo

Pisa: 39 indagati, fra medici e infermieri, per la morte di due pazienti a Cisanello

L’ospedale di Cisanello, a Pisa

PISA – Sono 39 le persone indagate, tra medici e specializzandi dell’ospedale di Cisanello, con l’accusa di omicidio colposo per la morte di due pazienti avvenute nel policlinico in momenti diversi e in episodi distinti tra loro, sono due fatti diversi. I magistrati hanno già acquisito le cartelle cliniche di entrambi i pazienti.

I due casi sono diversi e seguiti da due distinti magistrati: il pm Flavia Alemi indaga sulla morte di un uomo “giunto in ospedale con diverse patologie e trasferito nell’area dei trapianti d’organo: gli indagati sono 14 tra medici e specializzandi” ovvero tutti coloro “che, in misura anche minima si sono occupati del paziente”, e ha disposto l’autopsia.

Invece, il sostituto procuratore Fabio Pelosi indaga sulla morte di un’anziana e ha inviato l’avviso di garanzia a 25 medici che l’hanno presa in carico nei diversi reparti ospedalieri durante il periodo di degenza. Anche in questo caso è stata disposta l’autopsia.

cisanello, indagati, medici e infermieri


Ernesto Giusti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080