Firenze: arrestati tre migranti, due accusati di spaccio di sostanze stupefacenti e uno per rapina

Una volante della Polizia di Stato

FIRENZE – Con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, la Polizia di Stato di Firenze ha arrestato due cittadini marocchini di 24 e 27 anni. Entrambi sono stati fermati mentre si stavano allontanando a bordo di uno scooter da una piccola area boschiva che costeggia via San Domenico. Ma gli agenti della Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato San Giovanni stavano già tenendo d’occhio entrambi, sospettati di essere al centro di una possibile attività illecita legata proprio alla droga.
Così hanno rintracciato e seguito la coppia per le vie fiorentine, fino a quando i due hanno parcheggiato il loro mezzo a due ruote sulla strada che dalle Cure porta a Fiesole. Qui, mentre uno faceva da palo, l’altro si è incamminato tra la vegetazione e ha nascosto qualcosa sotto un vaso. Quando poi si sono rimessi in marcia, i poliziotti sono entrati in azione: una volta fermato gli arrestati, hanno scoperto che avevano nascosto ben 96 dosi di cocaina per un totale di oltre mezzo etto di stupefacente.

Auto dei Carabinieri

Un altro cittadino marocchino è stato arrestato in centro città. Ha tentato di strappare borsa e collana
a una ragazza, ma viene messo in fuga da un passante e arrestato. E’ successo la notte scorsa in lungarno Archibusieri, nei pressi di Ponte Vecchio. In manette per tentata rapina è finito un marocchino, 24 anni, con vari precedenti di polizia, che recentemente era stato scarcerato dopo aver scontato una pena per reati contro il patrimonio.
La ragazza straniera, secondo quanto ricostruito, camminava in Lungarno Archibuseri quando e’ stata avvicinata dall’uomo che l’ha spinta e bloccata contro un muro e ha tentato di strapparle una collana. Lei ha reagito e lui avrebbe mollato la presa della collana e afferrato la borsa. Le urla della giovane hanno
attirato l’attenzione di un passante che e’ accorso in aiuto e ha chiamato il 112. Solo allora il malvivente, secondo la ricostruzione, ha lasciato andare la vittima che con freddezza e’ riuscita a strappargli la borsa. Il marocchino si e’ dileguato nelle strade del centro storico, ma e’ stato individuato poco dopo da una pattuglia dei carabinieri in lungarno Acciaiuoli.

arresti, droga, marocchini, Polizia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080