L'analisi della Uil

Affitti alle stelle: Roma la più cara (oltre 1.000 euro), segue Firenze (970), Toscana maglia nera

Palazzi di Napoli in una foto d’archivio. ANSA / CIRO FUSCO

ROMA – Per una famiglia prendere un appartamento in affitto in una città capoluogo di provincia costa in media 538 euro a livello nazionale (6.450 euro annui), con una incidenza del 19,9% sul budget familiare. E’ quanto rileva uno studio del sindacato UIL – Servizio Lavoro, Coesione e Territorio – secondo cui sono 5,2 milioni le famiglie che vivono in affitto, pari al 20,5% del totale, che diventa il 47,8% di quelle di nuova costituzione ed il 39,9% delle giovani coppie senza figli.

I canoni di locazione variano da città a città e per ubicazione geografica: il più caro è 1.415 euro al mese a Roma ed il più basso 218 euro al mese a Caltanissetta. Ma la maglia nera va alla Toscana, in quanto sul podio delle prime 10 città con i canoni di locazione più alti spiccano ben 4 capoluoghi ubicati in questa regione (Firenze, Pisa, Prato e Carrara).

Guardando all’incidenza della spesa, a Roma il canone di affitto incide per il 52,4% sul budget familiare, a Milano per il 50,3% (1.358 euro mensili), a Bologna per il 34,3% (925 euro mensili), a Firenze per il 33,7% (910 euro mensili), a Como per il 31% (838 euro mensili).

affitti, case, Firenze, Roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080