Comunità politica europea: Erdogan annuncia nuovo colloquio con Putin e attacca la Grecia

Il presidente turco Erdogan

PRAGA – Il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, ha ribadito che “se la Grecia dovesse attaccare la Turchia risponderà arrivando di notte”. Lo ha fatto nella conferenza stampa al termine del primo vertice della Comunità politica europea a Praga. Non sono mancati i momenti di tensione tra i leader turco e il premier greco, Kyriakos Mitsotakis. In particolare durante l’intervento di Erdogan alla cena dei 44, in cui ha accusato la Grecia di “basare le proprie politiche sulle menzogne”. Mistosakis gli ha replicato con la
richiesta di “smettere di provocare tensioni”.

Quanto alla situazione in Ucraina ha dichiarato: “Fin dal primo giorno della guerra tra Russia e Ucraina abbiamo fatto grandi sforzi per prevenire lo spargimento di sangue. Consideriamo il corridoio del grano e lo scambio di prigionieri come importanti conquiste diplomatiche. Continuiamo i nostri sforzi con la convinzione che anche la peggiore pace è meglio della guerra. La Turchia parla con tutti e può vantare la fiducia sia di Russia che di Ucraina. Purtroppo alcuni Paesi europei preferiscono invece la provocazione all’escalation”.

erdogan, grecia, Ucraina


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080