Skip to main content

Lastra a Signa dedica lo stadio a Egisto Pandolfini e Fulvio Nesti. Cerimonia il 10 ottobre

Egisto Pandolfini, ex calciatore e soprattutto scopritore di talenti. Se n’è andato a 93 anni

LASTRA A SIGNA – “Azzurri Fulvio Nesti ed Egisto Pandolfini”, sarà questo il nuovo nome dello stadio comunale di Lastra a Signa. La cerimonia di intitolazione, con affissione di un’apposita targa, si terrà il prossimo lunedì 10 ottobre alle 16 direttamente presso l’impianto sportivo in via dello Stadio alla presenza del presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, del sindaco Angela Bagni e del vicesindaco e assessore allo sport Leonardo Cappellini oltre a rappresentanti del mondo dello sport, di società sportive e in particolare calcistiche, dei familiari dei due campioni, del Museo Fiorentina, del Centro tecnico di Coverciano, del Coni, della Figc, dell’Associazione Veterani dello Sport Le Signe- sezione Nesti Pandolfini, nonché di associazioni locali e rappresentanti delle istituzioni.

Fulvio Nesti (1925- 1996), lastrigiano, negli anni ’50 ha militato nel campionato di serie A con le maglie della Spal e dell’Inter, partecipando anche con la Nazionale ai campionati mondiali di calcio in Svizzera del 1954.

Egisto Pandolfini (1926-2019), anche lui lastrigiano, ha giocato con Fiorentina (con oltre 150 presenze in maglia viola), Roma, Inter, Spal, Empoli e nella Nazionale italiana dove ha disputato ventuno partite segnando nove gol. Successivamente e’ stato allenatore e responsabile tecnico del settore giovanile della Fiorentina. La proposta di intitolare lo stadio ai due campioni e personaggi simbolo del calcio italiano è nata congiuntamente dal Comune di Lastra a Signa insieme alla sezione lastrigiana dei Veterani dello sport.

“La nostra intenzione – ha spiegato il sindaco Angela Bagni- è quella di rendere omaggio a questi due grandi campioni e simboli del calcio e dello sport italiano, nati e cresciuti a Lastra a Signa, che hanno dimostrato il loro valore sia fuori che dentro il terreno di gioco. Sarà una grande festa, insieme a tutti coloro che hanno voluto bene a Fulvio ed Egisto e che desiderano mantenere viva la loro memoria. L’ok della Prefettura per l’intitolazione dello stadio è arrivato nel 2020 ma a causa della pandemia abbiamo deciso di ritardare e rimandare la cerimonia che si terrà quindi il prossimo lunedì, così che possa essere un evento il più possibile partecipato”.   A seguito della cerimonia, alle 18, presso l’Antico Spedale di Sant’Antonio si terrà inoltre l’iniziativa Premio Nazionale Atleta dell’anno 2021° cura dell’UNVS Le Signe.

Egisto Pandolfini, Fulvio Nesti, Lastra a Signa


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741