Firenze: costringe il vicino a dargli 100 euro. Arrestato per estorsione

Ore 18.30 del 24 novembre 2014: un uomo è a terra con due colpi di pistola alla schiena
Ore 18.30 del 24 novembre 2014: un uomo è a terra con due colpi di pistola alla schiena
Carabinieri

FIRENZE – L’accusa è di aver costretto un vicino di casa, un condomino, a dargli 100 euro. Si chiama estorsione. In carcere è finito un fiorentino 51enne. Secondo la ricostruzione dell’Arma, l’uomo avrebbe già dai giorni scorsi fatto minacciose richieste telefoniche di denaro ad un condomino del palazzo, un fiorentino 62enne inducendolo in uno stato di perenne agitazione e portandolo a modificare radicalmente le sue abitudini di vita per il timore di incontrarlo.

Lunedì mattina, addirittura, il 51enne avrebbe imposto all’altro un appuntamento alle 8.30 presso uno sportello Atm in via Alamanni, costringendolo, sotto minaccia di percosse, a prelevare e a consegnargli sul posto 100 euro. Lo scambio di contante è stato monitorato dai militari in abiti civili che si fingevano utenti in coda per prelevare. Il 51enne è stato portato in carcere a Sollicciano.

100 euro, carabinieri, vicino di casa


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080