Skip to main content

Firenze: Berrettini subito fuori dall’ ATP 250. Delusione per migliaia di tifosi a Palazzo Wanny

Matteo Berrettini

FIRENZE – Esordio amaro per Matteo Berrettini nel secondo turno dell'”Unicredit Firenze Open”, torneo Atp con un montepremi di 612.000 euro in corso sul veloce del capoluogo toscano. Il romano, numero 16 del mondo e testa di serie numero 2, è stato sconfitto dallo spagnolo Roberto Carballes Baena, numero 80 del ranking, per 5-7 7-6(5) 7-5 dopo tre ore e 20 minuti di gioco.

Nemmeno il tifo del Pala Wanny riesce a portare Matteo Berrettini ai quarti di finale dell’Atp 250 di Firenze. Matteo si ferma in tre set 5-7 7-6 7-5 dopo tre ore e 19 di battaglia contro il numero 80 al mondo Roberto Carballes e e vede allontanarsi ancora di più il sogno Finals.

Il romano rientrava dopo due settimane fuori dal circuito per recuperare e allenarsi in prospettiva del rush finale per Torino e la ruggine ha pesato non poco. Andato avanti di un break nel primo set per il 4-3, Berrettini ha avuto tre set point sul 5-4 prima di subire il controbreak dello spagnolo che ha fatto sussultare il palazzetto. Il romano è stato bravo a riprendere subito le redini della situazione, recuperare il break di svantaggio e andare a chiudere 7-5 il primo parziale.

Nel secondo set, Berrettini parte col break e sale 2-0 ma ancora una volta si fa rimontare e finisce sotto per 4-2. Ancora una volta il numero 2 italiano riesce a riprendersi il servizio perduto e guadagnarsi il tie break dove allunga 3-1 poi 4-2 ma si fa riprendere 4-4. Uno sciagurato dritto fuori di Berrettini manda lo spagnolo a due punti dal set, Matteo agguanta il 5-5 ma lo spagnolo tiene e alla fine agguanta il set.

Nel terzo fatica ancora il romano che conquista il break per il 4-2 e deve lottare ancora per il 5-2. Ma lo spagnolo insiste e la scarsa forma di Berrettini fa sì che quando il romano serve per il match cede di nuovo il servizio e permette a Carballes di rientrare. Perde ancora il servizio ed esce di scena.

Matteo non nasconde la sua delusione dopo il match: “Non sono stato lucido. Nonostante le difficoltà ho perso il secondo set, ma sono riuscito a portarmi avanti nel terzo. Quando ho servito per chiudere il 5-3 è stato bravo lui a rispondere davvero bene. E’ una di quelle serate stregate, mi dispiace tanto perché ci tenevo a fare bene a Firenze. Magari sarà per il prossimo anno”.

atp 250, Berrettini, Firenze, fuori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741