Skip to main content

Fiorentina: a Riga (giovedì, 16,30, Sky e Dazn)per vincere (sperando in un miracolo degli Hearts a Istanbul). Formazioni

Cabral (foto Violachannel)

RIGA (LETTONIA) – E’ arrivata in Lettonia per vincere, la Fiorentina. Per prendersi la rivincita contro il Riga (stasera, giovedì 3 novembre, 16,30, direta Sky e Dazn), dopo l’indecoroso pareggio dell’andata (1-1), ma anche sognare un piccolo miracolo: ossia uno stop imposto dai simpatici scozzesi Hearts al Basaksehir a Instanbul, in quello stadio intitolato a Fatih Terim. In quel caso la Fiorentina vincerebbe il girone. La Fiorentina ha tanti problemi, soprattutto in campionato, dove è riuscita a vincere solo con le ultime: Spezia, Verona, Cremonese. Criticata e vituperata, la squadra viola, dopo la vittori in Liguria, spera di ottenere il primo posto nel girone di Conference. Non solo per ragioni di prestigio, ma soprattutto per praticità: vincendo andrebbe agli ottavi, saltando i sedicesimi, dove incontrerebbe qualche club tosto che scende dall’Europa League.

ITALIANO – Vincenzo Italiano è ottimista, beato lui: “Dobbiamo dare il massimo e cercare di vincere la partita a Riga. Servono questi tre punti sperando che nell’altra partita accada qualcosa che ci avvantaggi. Approcceremo la gara per cercare di vincere e fare la prestazione”. I viola, secondi in classifica, sono già matematicamente qualificati ai sedicesimi di finale ma, come detto, potrebbero andare direttamente agli ottavi di finale se domani assieme al successo non arriverà una vittoria dei turchi del Basaksehir contro gli scozzesi degli Hearts.

FORMAZIONE – Una classifica che poteva essere migliore pensando soprattutto alla prima gara del girone, proprio contro il Riga: “Il rammarico più grande è quello della gara d’andata, dove abbiamo sbagliato l’impossibile – ha ricordato l’allenatore viola -. Quella era la partita dove, se avessimo ottenuto i tre punti, avremmo parlato d’altro in termini di classifica. Possiamo riprenderci una piccola rivincita. Il calcio è imprevedibile, aspettiamo il risultato dell’altra partita”. Italiano deciderà la formazione solo all’ultimo tuffo (con la squadra non è partito il centrocampista marocchino Amrabat per problemi alla schiena).

QUARTA – Tra i protagonisti viola ci dovrebbe essere il difensore argentino Quarta, che quest’anno sta disputando la sua stagione migliore da quando indossa la maglia della Fiorentina: “L’anno scorso avevo iniziato a giocare poi ho avuto tanti alti e bassi anche a causa del Covid. Il mister poi ha deciso di dare continuità ad altri compagni e io ho capito che dovevo continuare a lavorare per prendermi il posto – ha detto il difensore argentino-. Adesso ho trovato la continuità anche grazie ad una migliore condizione atletica, ho più fiducia e cerco di dare il massimo in ogni partita”.

Le probabili formazioni

RIGA (3-4-3): Steinbors; Maksimenko, Lipuscek, Stuglis; Sorokins, Saric, Panic, Mares; Simkovic, Ilic, Santana.
FIORENTINA (4-3-3): Gollini; Dodò, Milenkovic, Martinez Quarta, Biraghi; Barak, Mandragora, Maleh; Ikoné, Cabral (Jovic), Kouamé.
ARBITRO: Mads-Kristoffer Kristoffersen (Danimarca)

Diretta tv DAZN e SKY ore 16.30

Conference League, Fiorentina, riga


Sandro Bennucci

Direttore del Firenze PostScrivi al Direttore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741