Skip to main content

Tramvia in San Marco: Stella (FI) scrive a Sgarbi temendo pericoli per i monumenti

FIRENZE – “Ho deciso di scrivere al sottosegretario ai Beni culturali, Vittorio Sgarbi, perché sono
molto preoccupato dell’impatto che il passaggio della tramvia potrà avere sui monumenti che si affacciano su piazza San Marco, a cominciare dal ciclo di affreschi del Beato Angelico nel convento omonimo, al Chiostro dello Scalzo, affrescato da Andrea del Sarto e dal Franciabigio con le Storie del Battista, e per la stessa stabilità della basilica. Chi ci può dire che le vibrazioni del tram non causeranno danni? Al sottosegretario ho espresso tutte le mie preoccupazioni, chiedendo un appuntamento”.

Così, in una nota, il capogruppo di Forza Italia al Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella.
“Non è un caso che a fine 2021 la Giunta comunale ha approvato un progetto che prevede una nuova soletta in cemento armato per ridurre le vibrazioni in piazza Santissima Annunziata causate dal passaggio dei veicoli, in particolare i bus del trasporto pubblico – ricorda Stella -. A maggior ragione dovrebbero essere tutelati beni architettonici e artistici accanto ai quali passerà, a pochissimi metri, una tramvia con
tanto di rotaie. Senza contare che i cantieri sono un problema per molte attività commerciali, e sono un oggettivo problema per il traffico”.

basilica, San Marco, tramvia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741