Terme di Montecatini: la Regione acquista i tre stabilimenti per 16,4 milioni

MONTECATINI TERME – Mantenimento della funzione termale, ma anche spazi espositivi e culturali e spazio alla Collezione Alinari. E’ stata definita così, conferma la Regione Toscana, l’acquisizione degli stabilimenti Tettuccio, Regina ed Excelsior delle Terme di Montecatini, per una cifra complessiva di 16,4 milioni di euro.

E’ stata approvata ieri, 7 dicembre 2022 dalla giunta regionale, spiega una nota, la delibera relativa che prevede anche il mantenimento della funzione termale per lo stabilimento Tettuccio e Regina, oltre alla valorizzazione della funzione culturale e del patrimonio artistico caratterizzato dal liberty. L’Excelsior sarà anche esso trasformato in polo culturale ed espositivo con particolare vocazione alla valorizzazione della collezione Alinari.

“Questa delibera – ha spiegato il presidente Eugenio Giani – segna l’inizio di un percorso di rilancio della città di Montecatini Terme che oltre al termalismo, deve valorizzare e ampliare l’offerta culturale toscana. E’ stato affrontato il primo passaggio, l’acquisizione dei ‘contenitori’: mettiamo intanto in sicurezza la parte più rilevante del Patrimonio Unesco che preme a tutte le istituzioni e alla comunità. In continuità avvieremo la costruzione del progetto culturale complessivo, che stiamo già tracciando con l’obiettivo di riorganizzare e rilanciare la destinazione Montecatini insieme a tutto il termalismo toscano. C’è l’opportunità di creare uno spazio espositivo, di fare attività culturale e di portare la collezione Alinari”.

La delibera è arrivata ad integrare la presentazione del concordato al giudice fallimentare supportata dalla copertura di una specifica voce nel bilancio di previsione.

eugenio giani, regione toscana, terme di montecatini


Ernesto Giusti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080