Skip to main content

Iran, Mattarella: “Uno Stato che uccide i suoi figli si condanna da solo”

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella

ROMA – Durante gli auguri di Natale al corpo diplomatico, il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha tuonato contro l’IRan: “Uno Stato che uccide i suoi figli si condanna da solo”.

E ancora:”Dobbiamo agire per creare le condizioni perché i nostri giovani possano tornare a guardare con fiducia al futuro, di cui saranno i protagonisti. Purtroppo, invece, in questi giorni si assiste a ripetuti, brutali, tentativi di soffocare le voci dei giovani che manifestano pacificamente per chiedere libertà e maggiori spazi di partecipazione”.

Infine l’appello del Capo dello Stato: “Questi comportamenti vanno fermamente condannati. Si condanna da sé stesso uno stato che respinge e uccide i propri figli”.

Iran, Mattarella, stato che uccide


Ernesto Giusti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741