Skip to main content

Livorno: arrestati due calciatori della squadra amaranto. L’accusa, violenza sessuale

Andrea Fasani, Ansa

LIVORNO – Arresti domiciliari per due calciatori del Livorno di 22 e 23 anni accusati di violenza sessuale di gruppo ai danni di una studentessa americana a Milano. Il 23enne è Mattia Lucarelli, figlio dell’ex attaccante del Livorno Cristiano Lucarelli. L’altro è Federico Apolloni, compagno di squadra.

Secondo quanto ricostruito dalla procura di Milano, la giovane americana, al termine di una serata trascorsa in discoteca con amiche, nel marzo 2022 , aveva accettato un passaggio in auto da cinque giovani che, invece di raccompagnarla a casa, l’avrebbero condotta in un appartamento. In quell’abitazione in centro città, la ragazza sarebbe stata costretta dal gruppo a subire la violenza commessa, in particolare, dai due italiani destinatari del provvedimento di custodia cautelare eseguito con la collaborazione della squadra Mobile della questura di Livorno.

A complicare il quadro indiziario dei due calciatori sarebbe stato il racconto di alcuni testimoni e l’analisi delle immagini trovate sui cellulari della vittima e dei presunti autori. Gli investigatori della Squadra mobile di Milano, diretti da Marco Calì, stavano indagando sulla violenza di gruppo nei confronti di una studentessa americana dallo scorso marzo, quando la giovane aveva denunciato di essere stata aggredita a Milano da diverse persone che si erano proposte di darle un passaggio a casa dopo una serata in discoteca. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori e dagli inquirenti della procura, invece di riaccompagnarla al suo appartamento l’avrebbero condotta in un’altra abitazione dove avrebbero commesso la violenza a turno, filmando alcuni momenti e conservandoli nella memoria del cellulare.

americana, giovane, Lucarelli, violenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741