Firenze: Nardella ipotizza aumento imposta di soggiorno. Non copre i costi derivanti dal turismo

FIRENZE – “L’imposta di soggiorno che abbiamo non basta a coprire tutti i costi”. Lo ha detto il sindaco di Firenze, Dario Nardella, in occasione dell’inaugurazione delle Reali Poste agli Uffizi, alla presenza del ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano. “Credo sia uno strumento sacrosanto che si paga in ogni
parte del mondo. Serve a rendere la città più accogliente, attraente per i turisti. Immaginate cosa significa per una città come Firenze garantire sicurezza, pulizia e trasporti di 14 milioni di turisti annui”

imposta, nardella, soggiorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080