Skip to main content

Sanremo 2023: Mengoni lanciato, stanotte può vincere. Ma Fratelli d’Italia attacca la Rai: “Fedez ha fatto show elettorale”

Fedez

SANREMO – Rimane in testa, Marco Mengoni, alla fine della quarta serata. Sul podio, seguono Ultimo e Lazza. E stasera gran finale e corsa, verosimilmente fra loro tre, per vincere il Festival. E’ questa la classifica generale (provvisoria) prima della finalissima di questa sera, del Festival di Sanremo: Mengoni, Ultimo, Lazza, Mr. Rain, Giorgia, Tananai, Madame, Rosa Chemical, Elodie, Colapesce Dimartino, Gianluca Grignani, Coma_Cose, Modà, Articolo 31, Lda, Leo Gassmann, Paola e Chiara, Ariete, Mara Sattei, Colla Zio, gIANMARIA, Cugini di Campagna, Levante, Olly, Anna Oxa, Will, Shari, Sethu.

La prima parte della serata duetti (dalle 21.25 alle 23.41) è stata seguita da 15 milioni 46 mila spettatori pari al 65.2% di share; la seconda (dalle 23.44 all’1.59) da 7 milioni 41 mila pari al 69.7%. Ma sul Festival è bufera: Fratelli d’Italia attacca Fedez, ma soprattutto la Rai, accusata di conoscere in anticipo lo “show elettorale” del marito di Chiara Ferragni.

Tommaso Foti, capogruppo di FdI alla Camera, attacca: “In Rai sapevano, ma nessuno ha fatto nulla, rendendosi di fatto complici del soliloquio politico di Fedez e del suo attacco ad un viceministro della Repubblica. Secondo quanto riportato oggi da Verità, il suo show sarebbe stato provato prima della ufficiale messa in onda. Dettagli inquietanti che stanno venendo fuori e che, se confermati o meglio non smentiti, dovranno necessariamente portare ad un immediato chiarimento. Allo stato, emerge che il palco dell’Ariston si e’ trasformato, con il consenso e beneplacito proprio della Rai, in una tribuna elettorale”.

E ancora: “Chiediamo con fermezza che i vertici di viale Mazzini spieghino esattamente i dettagli della vicenda e agiscano di conseguenza con la massima tempestività. Altrimenti, è evidente che qualcuno, incapace di garantire la pluralità del servizio pubblico, dovrà lasciare quanto prima il suo incarico”,

Replica su Twitter Simona Malpezzi, presidente dei senatori Pd: “È paradossale la richiesta di dimissioni da parte di FdI dei dirigenti Rai responsabili dell’esibizione di @Fedez: sul palco non ha detto o mostrato nulla che già non fosse pubblico e risaputo. Fdi intende governare limitando la libertà di espressione? Tira aria di Minculpop…”.

Ma la bufera infuria. E Marco Lisei, senatore di Fratelli d’Italia, insiste: “Le rivelazioni odierne del quotidiano “La Verità” secondo le quali lo show di Fedez era stato provato sul palco sono sconcertanti. E’ evidente che i vertici della Rai fossero a conoscenza di ciò che sarebbe accaduto, diversamente, se non ne fossero stati a conoscenza sarebbe ancora più grave. Gli scenari sono quindi due: o un attacco alle Istituzioni avallato dai vertici che poi hanno mentito dicendo che non sapevano nulla, oppure la totale assenza di controlli e di controllo di quanto accade sulla TV pubblica, che è giusto ribadirlo non è proprietà di qualcuno, ma è di tutti i cittadini che con il loro canone garantiscono i lauti stipendi dei vertici e degli artisti. Non basterà una conferenza stampa per buttare la polvere sotto il tappeto questa volta, non basteranno le scuse, ma l’unico atto che ripristinerebbe il decoro del servizio pubblico sarebbero le dimissioni”.


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741