Skip to main content

Al Teatro Puccini «Il soccombente» di Thomas Bernhard con la Compagnia Lombardi-Tiezzi

Il soccombente (foto Giusva Cennamo_AgCubo)

FIRENZE – Sabato 25 febbraio alle 21 e domenica 26 alle 16.45 al Teatro Puccini di Firenze va in scena Il soccombente di Thomas Bernhard, traduzione di Renata Colorni, riduzione di Ruggero Cappuccio, regia di Federico Tiezzi, con Martino D’Amico, Francesca Gabucci e Sandro Lombardi. Primo capitolo di un’ideale “trilogia sulle arti” che Bernhard scrive tra il 1983 e il 1985, Il soccombente è una riflessione sul mistero della musica e della genialità. Seguirono A colpi d’ascia (1984), incentrato sull’arte drammatica, e Antichi Maestri (1985), dedicato alla pittura. La vicenda si svolge a Salisburgo, quando tre promettenti pianisti decidono di seguire il corso di Vladimir Horowitz. Uno di questi giovani è Glenn Gould, virtuoso inarrivabile del pianoforte. Ed è proprio la schiacciante superiorità di Gould a segnare la vita di un altro dei giovani, Wertheimer. Annientato dalla magistrale esecuzione delle Variazioni Goldberg di Bach, fatta da Gould, il giovane soccombe alla consapevolezza che non potrà mai eguagliare il talento dell’amico. Il racconto di Thomas Bernhard narra, attraverso le devastazioni dostoevskiane dei tre personaggi, un caso clinico di odio, disperazione e amore degno di Sigmund Freud. E una domanda semplice e spietata si fa strada: fino a che punto siamo responsabili dei nostri fallimenti e della nostra infelicità?

Biglietti: primo settore: € 20,00 secondo settore: € 15,00 (esclusi diritti di prevendita) La biglietteria è aperta ogni giovedì, venerdì e sabato dalle ore 16.00 alle ore 19.00 e un’ora prima dell’inizio dello spettacolo. Biglietti in vendita nel circuito regionale Box Office/Ticketone Acquisto on line su www.teatropuccini.it Informazioni: 055.362067 – 055.210804

Teatro Puccini Via delle Cascine 41  50144 Firenze  www.teatropuccini.itinfo@teatropuccini.itwww.facebook.com/teatro.puccini

compagnia Lombardi Tiezzi, prosa, Teatro Puccini di Firenze, Thomas Bernhard

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741