Skip to main content

Fiorentina a Cremona (domenica, ore 15, Dazn) per vincere, ma con la testa già in Turchia. Formazioni

Amrabat in azione

CREMONA – Una formalità? Non proprio, perchè nonostante le ultime due vittorie, la Fiorentina in campionato deve recuperare parecchio terreno. Ma il risultato della partita di Cremona, alla fine, non sposterà i destini stagionali dei viola. Sui quali inciderà invece parecchio il ritorno di Conference in Turchia, giovedì 16 marzo. La Fiorentina pensa già al Sivasspor? Italiano, se glielo chiedono, naturalmente risponderà di no, ma è evidente che la stretta vittoria dell’andata (provvidenziale il gol di Barak) non offre nessuna tranquillità. La qualificazione dovrà essere conquistata ai 1.300 metri d’altezza della città dell’Anatolia.

MILENKOVIC – Avrà ben altra valenza, naturalmente, la successiva partita a Cremona, il 5 aprile, semifinale di Coppa Italia. Intanto parliamo di questa gara. Chi farà giocare Italiano? Milenkovic dovrebbe tornare titolare. Difficile dire a chi toglierà il posto fra Quarta ed Igor (entrambi in crescita). Ma gli impegni ravvicinati e la voglia di recuperare il difensore serbo al 100% impongono al tecnico la consueta rotazione. Spera anche Venuti a destra. Mentre a sinistra ci sarà Biraghi (squalificato in Europa). A metà campo ci sarà Amrabat. Così come dovrebbe esserci Mandragora. Ballottaggio tra Bonaventura e Barak per completare la mediana. Occhio anche alle sorprese: Duncan è fuori dal giro da diverso tempo. E potrebbe ritrovare una maglia da titolare. Davanti tornerà Cabral dal primo minuto. Opzionando anche la maglia per la trasferta in Turchia. Intanto vediamo cosa farà allo Zini. Dove la Fiorentina deve comunque vincere.

CREMONESE –  Vlad Chiriches ed Emanuel Aiwu sono gli unici giocatori non convocati da Davide Ballardini per la gara casalinga contro la Fiorentina. Allo Zini, dove l’ultima volta era caduta la Roma di Mourinho, la Cremonese tenta un altro colpo contro una Fiorentina che sta attraversando un buon momento di forma. La formazione grigiorossa recupera dietro Ferrari che ha scontato la squalifica.

L’unico dubbio per il tecnico è quale modulo schierare per poter avere un centrocampo più numeroso. Dal 3-4-2-1 si potrebbe passare al 3-5-2 ma l’allenatore deciderà solo nelle ultime ore. Come punta centrale in ballottaggio Tasdjout, che bene ha fatto nelle ultime uscite, e Dessers che contro il Sassuolo, dopo essere entrato dalla panchina, ha firmato una doppietta. Il resto della formazione non dovrebbe subire variazioni.

PROBABILI FORMAZIONI

CREMONESE (3-5-2): Carnesecchi; Bianchetti, A. Ferrari, Vasquez; Sernicola, Castagnetti, Meité, Benassi, Valeri; Dessers, Okereke. Allenatore: Ballardini. A disposizione: Saro, Sarr, Lochoshvili, Ghiglione, Galdames, Buonaiuto, Acella, Quagliata, Felix, Ciofani, Tsadjout. 

Indisponibili: Aiwu, Chiriches  Squalificati: –  Diffidati: Okereke 

FIORENTINA (4-2-3-1): Terracciano; Dodò, Milenkovic, Igor, Biraghi; Mandragora, Amrabat; Gonzalez, Barak, Saponara; Cabral. Allenatore: Italiano. A disposizione: Sirigu, Venuti, Quarta, Ranieri, Bianco, Duncan, Bonaventura, Castrovilli, Ikoné, Brekalo, Sottil, Kouame, Jovic. 

Indisponibili: Terzic. Squalificati: -. Diffidati: Amrabat, Bonaventura. 

Arbitro: Marcenaro di Genova

Amrabat, Cremonese, Fiorentina


Sandro Bennucci

Direttore del Firenze Post Scrivi al Direttore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741