Skip to main content

Acqua, Giani: “Basta burocrazia per invasi e laghetti”

Acqua dal rubinetto

FIRENZE – Alla celebrazione dei 10 anni dell’Autorità idrica toscana, Eugenio Giani ha fatto un annuncio atteso: “La messa a terra dei progetti del Pnrr per l’acqua “consentirà di vivere un rinnovamento di quelle condotte che, sappiamo, si prestano con l’usura del tempo alla dispersione dell’acqua: ma per la Regione sarà anche il momento dell’impegno per riuscire a sciogliere i lacci burocratici che non ci consentono di realizzare invasi, laghi, laghetti”.

Ancora Giani: “Io sto guidando personalmente il gruppo di lavoro che produrrà quelle condizioni perché davvero in Toscana l’acqua sia il più possibile al servizio delle persone, perché vediamo come i cambiamenti climatici si prestano a quello che indubbiamente è sempre un maggiore elemento di tendenza verso la siccità. Però in Toscana, la mostra lo documenta, in questi dieci anni sono state fatte tante opere, si è lavorato molto e bene”.

Acqua, autorità idrica, giani, invasi, laghetti


Ernesto Giusti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741