Skip to main content

Prato, picchiata e sfregiata: restano in carcere i due presunti aggressori

Tribunale di Prato

PRATO – I due presunti aggressori di Martina Mucci, la 29enne picchiata e sfregiata a Prato nella notte fra il 20 e il 21 febbraio 2023, dovranno restare in carcere. Il tribunale del Riesame ha infatti respinto la richiesta dei difensori di adottare una misura cautelare più tenue nei confronti dei due indagati.

Secondo i giudici, quanto accaduto fu “un’aggressione violenta” per le modalità in cui è stata ricostruita: l’appostarsi la sera sotto casa per attendere la ragazza e picchiarla.

picchiata e sfregiata, prato, tribunale del riesame

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741