Skip to main content

Marradi: apre il nuovo sportello per l’impiego nell’Alto Mugello

MARRADI (FIRENZE) – I servizi pubblici per l’impiego si estendono nell’Alto Mugello. A Marradi, nella sede del Municipio in piazza Scalelle è stato inaugurato oggi, 5 giugno 2023, il nuovo sportello decentrato di Arti (Agenzia regionale toscana per l’impiego). A tagliare il nastro l’assessora alla formazione e al lavoro Alessandra Nardini e la vicesindaca Vittoria Mercatali, in rappresentanza del sindaco Tommaso Triberti, convocato a Brisighella (Ra) per un incontro con la Provincia di Ravenna e la Protezione Civile dell’Emilia-Romagna in merito alla recente frana di San Cassiano.

Lo sportello sarà aperto ogni 2° e 4° lunedì del mese dalle 9.30 alle 13.30. Offrirà servizi per cittadine, cittadini e imprese: prima accoglienza e informazione orientativa. Su appuntamento sarà possibile effettuare la prima iscrizione al collocamento ordinario o mirato ex lege 68/99, iscrizione allo stato di disoccupazione, elaborare percorsi di orientamento individualizzato.

L’apertura di questo nuovo sportello a Marradi conferma la volontà di Regione Toscana di rendere sempre più capillari i punti di accesso alle politiche del lavoro, a partire dalle aree interne e periferiche.

Un obiettivo che rientra nell’ambito di GOL (Garanzia Occupabilità Lavoratori), il programma di riforma delle politiche attive del lavoro previsto dal Pnrr.

In questo caso, lo sportello consentirà di servire l’utenza residente a Marradi, ottimizzando il lavoro del Centro per l’Impiego di Borgo San Lorenzo.

Analogamente a quanto già avvenuto in altri territori della regione, la collocazione di questo sportello è il risultato dell’analisi effettuata circa i numeri della popolazione, le caratteristiche geografiche del territorio, la capacità di migliorare l’accessibilità di cittadine, cittadine e imprese alla rete.

“Prosegue l’impegno per potenziare la rete regionale dei centri per l’impiego”, ha osservato l’assessora Nardini. “Il nostro obiettivo è rendere sempre più capillare e diffusa la possibilità di accesso alle politiche attive del lavoro per cittadine, cittadini e imprese”, ha spiegato l’assessora, che ha aggiunto: “Viviamo una fase molto delicata dal punto di vista socio-economico, ma anche ricca di straordinarie opportunità sul fronte delle risorse e degli strumenti a disposizione: penso al Programma di politiche attive del lavoro GOL finanziato con il PNRR, al Nuovo Patto per il Lavoro concertato con le parti sociali, agli avvisi per percorsi di formazione che stiamo finanziando e potremo finanziare grazie alle risorse del Fondo Sociale Europeo 2021-2027. Opportunità che dobbiamo cogliere al meglio per superare il disallineamento tra domanda e offerta, salvaguardare l’occupazione e favorire la possibilità di nuovi posti lavoro. Voglio ringraziare il sindaco di Marradi per essersi prontamente attivato rendendo possibile questa nuova apertura”.

“Il centro per l’impiego, che avrà sede nel nostro Palazzo comunale, è un presidio importante che torna nel nostro territorio dopo alcuni anni”, ha detto la vicesindaca Vittoria Mercatali. “Come ogni altra misura ed ogni altra attività – ha proseguito – non si tratta di un servizio che risolverà tutti i problemi che riguardano i territori più distanti come il nostro, ma è un altro tassello che renderà Marradi più servita in un tema fondamentale come quello del lavoro. Adesso partiamo con queste modalità che, come confermato dall’assessore regionale Nardini, che ringraziamo, si potrà implementare in base alle richieste e ai bisogni che perverranno da cittadini ed aziende”.

Alessandra Nardini, centro per l'impiego a marradi, comune di marradi, vittria mercatali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741