Skip to main content

Italia batte Olanda (3-2): è terza e sale sul podio della Nations League. Chiesa torna al gol. Pagelle

Raspadori in azione contro l’Olanda

ENSCHEDE – Una vittoria che ci voleva, all’Italia, per chiudere in maniera almeno decente una stagione segnata da tre sconfitte nelle finali delle copee europee. Gli azzurri di Mancini battono l’Olanda a casa sua e salgono sul gradino del terzo posto della Nations League 2023. Decisive le reti di Dimarco, Frattesi e Chiesa, con l’Olanda che accorcia due volte, prima con Bergwijn e poi con Wijnaldum, senza però arrivare al pareggio. Roberto Mancini, dopo la delusione patita in semifinale con la Spagna, può tirare un sospiro di sollievo.

Italia che parte benissimo e dopo sei minuti trova il vantaggio, sorprendendo la difesa olandese grazie all’azione manovrata che porta al cross di Frattesi sfruttato bene prima da Raspadori e poi da Dimarco, con quest’ultimo che scarica un esterno sinistro potente alle spalle di Bijlow. La squadra di Mancini difende bene e riparte con altrettanta facilità, come in occasione del gol del 2-0: pallone in profondità per il solito Dimarco, che serve Gnonto al limite dell’area e il rimpallo successivo termina poi tra i piedi di Frattesi che è lucidissimo nel battere a rete per il raddoppio.

L’Italia continua a creare occasioni da gol, saltando il pressing degli Orange e trovando svariate soluzioni anche dalla distanza, così come accade al 27′ con il sinistro a giro pericoloso di Dimarco che termina di poco alto sopra la traversa.

Olanda che prova a rispondere sfruttando una brutta uscita palla dell’Italia, con il possesso recuperato al limite dell’area di rigore e Gakpo che però da buonissima posizione calcia largo. L’Italia chiude il primo tempo in vantaggio, riuscendo a tenere a bada una Olanda offensivamente sterile ma che nella ripresa cambia schieramento e interpreti d’attacco, riuscendo subito ad impensierire Donnarumma con il lancio lungo di Van Dijk: Gakpo controlla ma calcia addosso al portiere del PSG, oggi capitano. Gli innesti avanzati giovano al gioco della squadra di Koeman, che mette sotto pressione un Italia stanca e riesce a trovare il gol che dimezza lo svantaggio: è Gakpo a muoversi sulla trequarti e a giocare il pallone in area trovando Bergwijn, bravo a scartare Dimarco e a battere con il sinistro Donnarumma.

L’Olanda accorcia le distanze, ma l’Italia reagisce bene al gol subito e grazie agli ingressi di Zaniolo e Chiesa ritrova la giusta profondità in avanti e anche il gol, proprio con l’esterno della Juventus che salta Van Dijk in doppio passo e col sinistro batte ancora Bijlow per il 3-1 azzurro. Finale di sofferenza per l’Italia e di ultimi assalti per l’Olanda, che prima trova la rete con Weghorst, annullata però per posizione di offside, e poi riesce a siglare il gol del 3-2 grazie all’imbucata del neoentrato Veerman per la girata di Wijnaldum. Pellegrini spreca il poker ma l’Italia passa a Enschede e chiude al terzo posto in questa edizione della Nations League.

Tabellino e pagelle

OLANDA(4-3-3): Bijlow 6; Dumfries 6, Geertruida 5.5 (1′ st Wijnaldum 7), Van Dijk 6, Aké 6; Wieffer 5.5 (32’st Veerman 6.5), De Jong 5.5, Simons 6 (18′ st Koopmeiners 6); Malen 5.5 (1′ st Bergwijn 6.5), Gakpo 5.5, Lang 6 (1’st Weghorst 6.5). In panchina: Flekken, Noppert, Blind, Botman, Malacia, Timber, De Roon. Allenatore: Koeman 5.5

ITALIA (4-3-3): Donnarumma 6.5; Toloi 6, Acerbi 6, Buongiorno 7, Dimarco 7 (29’st Spinazzola 6); Frattesi 8, Cristante 6.5, Verratti 6.5 (40’st Barella sv); Raspadori 6.5 (18’st Chiesa 7), Retegui 6 (40’st Pellegrini sv), Gnonto 5.5 (19’st Zaniolo 6) . In panchina: Vicario, Meret, Bonucci, Darmian, Di Lorenzo, Jorginho, Immobile. Allenatore: Mancini 6.5

ARBITRO: Nyberg (Svezia) 6.5

MARCATORI: 6’pt Dimarco, 20’pt Frattesi; 23’st Bergwijn, 28’st Chiesa, 45’st Wijnaldum

Ammoniti: Dimarco, Barella, Acerbi, Weghorst

Angoli: 9-3 per l’Olanda

Recupero: 6′; 9′


Sandro Bennucci

Direttore del Firenze PostScrivi al Direttore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741