Skip to main content

Firenze: allarme bomba vicino alla casa di un magistrato

I carabinieri artificieri (Foto d’archivio)

FIRENZE – L’allarme è scattato alla vista di una scatola metallica vicino all’abitazione, nel centro di Firenze, del procuratore aggiunto Luca Tescaroli. Sul posto gli artificieri dei carabinieri i quali hanno riscontrato che si trattava di un pacco batterie per ricarica di microcar elettriche.

Resta da capire, e i carabinieri indagano su questo, perchè li hanno abbandonato lì, vicino a casa di Tescaroli che, com’è noto, è il magistrato della Dda che conduce le indagini sulle stragi mafiose. 

Allarme bomba, artificieri, Luca Testaroli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741