Skip to main content

Crimea: turisti russi cancellano le vacanze dopo le vittime dell’attacco al ponte di Kerch

Il ponte di Crimea attaccato dai droni ucraini (Foto PG)

MOSCA – La morte dei due turisti russi diretti in Crimea con i figli (salvi per miracolo), durante l’attacco dei dorni ucraini al ponte voluto da Putin, ha provocato una pioggia di disdette per le vacanze in Crimea. Le agenzie di viaggio hanno invitato i turisti intenzionati a passare le vacanze in Crimea a non abbandonare i loro programmi in seguito all’attacco di ieri notte al ponte di Kerch che ha interrotto il transito verso la penisola. Lo scrive la Cnn.

“Abbiamo cancellazioni per la fine di luglio e agosto”, ha dichiarato Elena Bazhenova, responsabile della compagnia turistica Laspi Crimea, come ha riportato l’Unione russa dell’industria turistica. “Le cancellazioni per queste date sono possibili solo con penali”. “Stiamo cercando di convincere i turisti a non prendere decisioni basate sulle emozioni”, ha detto Bazhenova. “Ci aspettiamo che la situazione si normalizzi nei prossimi giorni”.

La Crimea è una popolare destinazione russa per le vacanze estive dopo essere stata annessa unilateralmente da Mosca nel 2014. La distruzione di una sezione della campata del ponte ha messo in crisi la via principale per il traffico automobilistico.

ponte di crimea, russi, vacanze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741