Skip to main content

Empoli comincia male: il Verona vince con un gol di Bonazzoli (0-1). Pagelle

Il minuto di silenzio in omaggio a Carletto Mazzone

EMPOLI – Colpaccio del Verona di Marco Baroni a Empoli: il gol decisivo è di Bonazzoli al 30′ della ripresa. Il primo tempo si era chiuso con un nulla di fatto malgrado le occasioni da ambo i lati con Cancellieri all’11’, Mboula al 30′, Ngonge al 41′ e Gyasi il minuto successivo.

Sblocca il Verona con Bonazzoli, entrato da sei minuti, che in area trova un rimbalzo sui piedi e segna al 30′. Raddoppia due minuti dopo lo stesso Bonazzoli ma il Var gli nega la validità. 

Al Castellani, dopo il ricordo di Carletto Mazzone, Marin spara dal limite, Montipò la sfiora e devia la palla sulla traversa. Il neo acquisto Cancellieri prova da 25 metri, poi Caputo costringe Montipò a sporcarsi i guanti (12′). Caprile para una punizione di Terracciano prima del cooling break.

Nel Verona Mboula è molto attivo, Folonrusho pure, Caprile ferma Ngonge (41′) poi Baldanzi serve il solissimo Gyasi che, in piena area di rigore, tutto solo, spara incredibilmente alto. Nella ripresa Marin, Dawidowicz e Doig non trovano lo specchio, l’Empoli continua a sbattere contro il muro degli scaligeri e alla fine subisce pure la beffa.

Alla mezz’ora, infatti, sull’angolo di Duda, ecco l’uscita a vuoto di Caprile e Bonazzoli, in girata, mette dentro portando avanti il Verona. La squadra guidata da Baroni trova anche il raddoppio tre minuti dopo con Djuric ma il gol viene annullato per fuorigioco.

Ci prova il talentuoso Shpendi a pareggiare quando, vedendo Montipò fuori dai pali, calcia da centrocampo ed obbliga il portiere veronese ad un salvataggio in angolo. Baldanzi non ci sta e porta scompiglio obbligando l’estremo difensore scaligero all’ennesima parata (39′).

L’Empoli stringe d’assedio il Verona che si difende con ordine e Saponara (42′) manda sul fondo. Sei i minuti di recupero in cui Baldanzi, il migliore in campo per distacco, prova ancora a solleticare Montipò ma il suo tiro (47′), deviato da Magnani, finisce in angolo. Sull’altro fronte Caprile salva su Bonazzoli (49′) poi il triplice fischio sancisce la vittoria veronese. 

Tabellino e pagelle

EMPOLI (4-2-3-1): Caprile 5; Ebuehi 6, Ismajli 6, Stojanovic 6, Cacace 5.5 (33’st Pezzella sv); Marin 6, Grassi 5.5 (41’st Henderson sv); Cancellieri 6 (25’st Shpendi 6), Baldanzi 7, Gyasi 5 (41’st Ekong sv); Caputo 5 (25’st Piccoli 5). In panchina: Perisan, Stubljar, Guarino, Ranocchia, Stojanovic, Marianucci, Haas. Allenatore: Zanetti 5.5

VERONA (3-4-2-1): Montipò 6.5; Dawidowicz 6.5, Magnani 6.5, Coppola 6.5; Terracciano 6, Hongla 5.5, Duda 6 (44’st Amione sv), Doig 5.5 (44′ st Cabal sv); Folorunsho 6 (24’st Saponara 6), Mboula 6 (24’st Bonazzoli 7); Ngonge 5 (24’st Djuric 6.5). In panchina: Berardi, Perilli, Gomez, Patane, Cisse, Cazzadori. Allenatore: Baroni 6.5

ARBITRO: Massimi di Termoli 7

MARCATORE: 30’st Bonazzoli

Ammoniti: Duda, Magnani, Cacace, Grassi

Angoli: 2-4

Recupero: 3′, 6′

Spettatori: 8500 circa

Bonazzoli, Empoli, Verona


Paulo Soares

redazione@firenzepost.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741