Skip to main content

Tenta di barare all’esame per la patente. Scoperto e denunciato a Sesto Fiorentino

SESTO FIORENTINO (FIRENZE) – I Carabinieri di Signa hanno denunciato un 34enne pakistano sorpreso a “barare” durante l’esame per la patente a Sesto Fiorentino.

Ha provato a barare all’esame per la patente di guida, presentandosi con telefono e auricolare, ma è stato scoperto dagli esaminatori ed il test è stato invalidato. L’ennesimo tentativo di truffa all’esame della patente di guida andato in fumo grazie all’intervento dei Carabinieri, su richiesta dei funzionari di vigilanza.

L’episodio in questione è avvenuto ieri, 1 settembre 2023, in via Santa Croce dell’Osmannoro, presso la sede della Motorizzazione di Sesto Fiorentino, dove uno degli esaminati ha fatto sorgere all’esaminatore il sospetto che detenesse attrezzatura elettronica vietata, perché non parlava correttamente l’italiano, continuava a toccarsi l’orecchio e si guardava spesso intorno.

Protagonista è stato un uomo di 34 anni di origini pakistane: i funzionari della Motorizzazione Civile si sono avvicinati a lui insospettiti e hanno visto che aveva un auricolare, che era sicuramente collegato ad un telefono cellulare, utilizzati per ricevere l’aiuto da terze persone al fine di poter eseguire correttamente il test per il conseguimento della patente di guida.

Alla fine l’uomo, residente in provincia di Siena, non ha concluso l’esame ed è stato portato in caserma e denunciato per tentata truffa. Il telefono e l’auricolare sono stati sequestrati.

patente


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741