Skip to main content

Sciopero trasporti: Salvini firma precettazione. Ridotta a 4 ore la protesta di venerdì 29 settembre

ROMA – Il ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Matteo Salvini, ha firmato la precettazione per lo sciopero del trasporto pubblico locale programmato venerdì 29 settembre 2023. La notizia arriva attraverso una nota diffusa dal Mit: “La mobilitazione, proclamata per 24 ore, sarà solo di quattro ore. Lo sciopero durerà dalle 9:30 alle 13:30”.

Oltre al trasporto pubblico locale venerdì 29 sono previsti scioperi anche nel settore aereo (Easyjet) e per l’handling in particolare. Ma la precettazione di Salvini riguarderebbe solo il TPL.

Lo sciopero è stato indetto inizialmente da Usb Lavoro Privato ma a livello territoriale raggruppa anche le altre sigle sindacali. Filt Cgil, Fit Cisl, Ugl, Uiltrasporti, Fast Confsal e Orsa hanno indetto a livello nazionale anche l’astensione di mezzo turno per ogni turno di lavoro nelle aziende degli appalti ferroviari. Oltre a rivendicare maggior sicurezza sul lavoro Usb chiede, tra le altre cose, la cancellazione degli aumenti delle tariffe dei servizi ed energia, congelamento e calmiere dei prezzi dei beni primari e dei combustibili, il blocco delle spese militari e dell’invio di armi in Ucraina, nonché investimenti economici per tutti i servizi pubblici essenziali e il superamento dei penalizzanti salari d’ingresso garantendo l’applicazione contrattuale di primo e secondo livello ai neo assunti.

matteo salvini, precettazione sciopero, sciopero trasporti 29 settembre


Ernesto Giusti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741