Skip to main content

Firenze, Amici della Musica: l’OGI, con Anna Geniushene solista al pianoforte, apre la Stagione 2023-24

Anna Geniushene (Foto diffusa ufficio stampa Amici della Musica)

FIRENZE – Sabato 14 ottobre alle 16 al Teatro della Pergola si apre la Stagione Concertistica 2023-2024 degli Amici della Musica di Firenze col concerto sinfonico dell’Orchestra Giovanile Italiana (OGI) guidata dall’ungherese Gábor Takács-Nagy, con la pianista Anna Geniushene in veste di solista, lanciatissima dopo la vittoria nel 2022 del 2° premio al celebre concorso statunitense dedicato a Van Cliburn e con all’attivo concerti nelle più famose sale del mondo. In programma, il Concerto per pianoforte n. 1 e la Quarta Sinfonia di Čajkovskij.

Forte espressività e impervio virtuosismo strumentale caratterizzano il Concerto (1874-1875), il cui andamento rapsodico offre l’impressione di una scrittura di getto (mentre in realtà la partitura fu più volte rimaneggiata, fino al 1890), mentre la felicità tematica e l’immediatezza comunicativa ne hanno determinato l’immediato e duraturo successo. Di poco posteriore è la Sinfonia in fa minore n. 4 op. 36, scritta fra il dicembre 1876 e il gennaio 1878, nel periodo di crisi esistenziale più profondo di Čajkovskij: dopo la fine del disastroso matrimonio con una sua ex-allieva, il compositore ebbe un tracollo psicologico che lo portò sull’orlo del suicidio; l’unico barlume di speranza in quel periodo di profonda disperazione fu l’inizio dello scambio epistolare con Nadezda von Meck, donna facoltosa appassionata di musica e sua grande ammiratrice, che in breve diverrà sua confidente, amica e mecenate.

Fondatore e primo violino del celebre Quartetto Takács, Gabor Takács-Nagy ha fondato nel 1996 il Takács Piano Trio e nel 1998 il quartetto Mikrokosmos. A partire dal 2002 ha intrapreso l’attività di direttore d’orchestra, e da allora è regolarmente ospite delle maggiori istituzioni europee e americane.

Incoraggiati dall’ottima accoglienza della scorsa stagione, gli Amici proseguono i due cicli tematici Ritratti, con serate a cura di compositori viventi in dialogo con quelli passati, Musica &… Il primo prevede quattro concerti con Francesca Verunelli con mdi ensemble (29 ottobre), Clara Iannotta (3 dicembre, da segnalare la presenza tra gli esecutori di Yaron Deutsch e Florentin Ginot, per la prima volta agli Amici della Musica), Carlo Boccadoro con Sentieri Selvaggi (11 febbraio) ed infine Claudio Ambrosini, in collaborazione con GAMO (24 marzo). Per Musica &…, dove dialogano la musica e altre forme d’arte, nella prima serata (22 ottobre) il Trio Metamorphosi, al debutto per gli Amici della Musica, racconta la nascita del celebre festival cameristico di Marlboro suonando Beethoven, poi Milena Vukotić legge testi rossiniani accompagnati da una scelta dai Péchés de vieillesse (12 novembre); Mariangela Gualtieri e Mario Brunello (14 gennaio) alternano poesia e musica in Acqua rotta, ed infine Sandro Lombardi legge Ovidio con la musica di Domenico NordioGiovanni Gnocchi e Orazio Sciortino (25 febbraio).

Molti gli appuntamenti di Solopiano, ciclo che permette di ascoltare i più noti maestri della tastiera a livello internazionale: si segnalano i debutti in stagione di Marie-Ange Nguci (28 ottobre), Gabriela Montero (2 dicembre), Ying Li (10 dicembre), Lucas Debargue (20 gennaio) e i ritorni di Arcadi Volodos (13 gennaio), Vadym Kholodenko (11 novembre), Paul Lewis (che prosegue nel suo ciclo dedicato a Schubert il 25 novembre e il 16 marzo), Alexandre Tharaud (27 gennaio), Nikolai Lugansky (4 febbraio), Pierre-Laurent Aimard (10 febbraio, che renderà omaggio a György Ligeti nel centenario della nascita), Alexander Lonquich  (9 marzo, con un programma per fortepiano), Nelson Goerner (23 marzo); torna il grandissimo pianista russo Grigory Sokolov (11 marzo, probabilmente al Teatro del Maggio), fuori abbonamento, che farà coppia con un altro importante concerto fuori abbonamento, quello di Jordi Savall con alcuni membri dell’ensemble Hespèrion XXI (12 febbraio).

Il desiderio di celebrare Luciano Berio nel ventennale della morte si concretizza nel concerto del 27 novembre: verrà ricordato insieme all’indimenticato Bruno Maderna, con artisti a loro vicini e con la collaborazione di Tempo Reale. Verrà inoltre reso omaggio ad Álvaro Company ad un anno dalla scomparsa, con due concerti in cui la chitarra si accosta al quartetto d’archi, rispettivamente con il chitarrista Flavio Cucchi e il Quartetto di Fiesole (18 dicembre) e con Luigi Attademo (per la prima volta in stagione) e il Quartetto Lyskamm (25 marzo).

Musica antica e strumenti storici sono degnamente rappresentati dall’Accademia Bizantina (4 novembre) e dal Concerto Italiano di Rinaldo Alessandrini (17 dicembre). Due pomeriggi sono dedicati al fortepiano per un progetto biennale in collaborazione con l’Accademia Bartolomeo Cristofori, il già citato concerto di Alexander Lonquich e quello di Viktoria Mullova al violino e Alasdair Beatson al fortepiano (6 aprile).

Tra i quartetti: il Quatuor Diotima (19 novembre), il Belcea String Quartet (17 febbraio), l’eclettico Vision String Quartet (3 marzo), il Quatuor Ébène (17 marzo) e per la prima volta l’americano Brooklyn Rider (21 gennaio). Inoltre, il 5 novembre il Quartetto di Cremona si esibirà assieme al clarinettista Pablo Barragán (al suo debutto), mentre il 22 gennaio sarà la volta del Quartetto Klimt, con pianoforte.

Una menzione a parte merita il debutto di Sergej Malov (2 marzo), musicista fuoriclasse che presenta da solo un programma Bach-Bartók suonando alternativamente il violino, il violoncello da spalla ed il clavicordo. E ancora tra i debutti di particolare rilievo arrivano per la prima volta in stagione la violinista Alëna Baeva che suonerà insieme a Vadym Kholodenko al pianoforte (24 febbraio), Daniel Lozakovich e David Fray (21 ottobre), il Trio Gaspard (14 aprile).

Grandi nomi e rodate collaborazioni completano la stagione: Enrico Dindo Pietro De Maria (18 novembre), il soprano Anna Prohaska col pianista Julius Drake (26 novembre), la violoncellista Sol Gabetta con Bertrand Chamayou al pianoforte (9 dicembre), Luigi Piovano Antonio Pappano (16 dicembre), Jean-Guihen Queyras e Kristian Bezuidenhout (quest’ultimo per la prima volta in stagione, 28 gennaio), Vadim Repin Nikolai Lugansky (3 febbraio), la violoncellista Julia Hagen con Lukas Sternath al pianoforte (anche lui per la prima volta, 18 febbraio) e poi due formazioni in trio, ovvero Vivian Hagner, Mikayel Hakhnazaryan e Yannick Rafalimanana (7 aprile) e Marco Rizzi, Alessio Allegrini e Benedetto Lupo (13 aprile).

Per il settimo anno, da giovedì 21 settembre a domenica 8 ottobre fff Fortissimissimo Firenze Festival, di cui si dirà a suo tempo, costituisce il ricco preludio alla stagione, con 11 concerti itineranti, per i quali gli Amici della Musica saranno ospiti della Sala Grossi del Conservatorio, del Lyceum, dell’Institut français, dell’Accademia Bartolomeo Cristofori e di Murate Art District: spazio verrà dato come sempre a giovani che si stanno facendo notare per talento e preparazione da soli o nei complessi da camera.

Questo il calendario della Stagione; se è sicura per i concerti del sabato pomeriggio la tradizionale sede del Teatro della Pergola, non lo è quella dei concerti serali della domenica o del lunedì: potrebbe essere il solito Saloncino della Pergola, o l’Auditorium del Maggio, o il Teatro Goldoni. Dettagli anche su abbonamenti e biglietti sul sito https://amicimusicafirenze.it/

STAGIONE CONCERTISTICA 2023/2024

Sabato 14 ottobre – ore 16.00
Teatro della Pergola
Concerto inaugurale   ANNA GENIUSHENE pianoforte
ORCHESTRA GIOVANILE ITALIANA
GÁBOR TAKÁCS-NAGY direttoreČAJKOVSKIJ: Concerto n. 1 per pianoforte e orchestra in si bemolle minore, op. 23
ČAJKOVSKIJ: Sinfonia n. 4 in fa minore, op. 36
Sabato 21 ottobre – ore 16.00
Teatro della Pergola
DANIEL LOZAKOVICH violino
DAVID FRAY pianoforte

BACH: Sonata (da definire)
BACH: Chaconne, dalla Partita n. 2 in re minore, BWV 1004
SCHUBERT: Improvvisi per pianoforte solo (da definire)
SCHUMANN: Sonata n. 1 in la minore, op. 105
Domenica 22 ottobre – ore 21.00 Luogo da definire
MUSICA &… TEATRO   Beethoven in Vermont
TRIO METAMORPHOSI
Mauro Loguercio violino
Francesco Pepicelli violoncello
Angelo Pepicelli pianoforte   Musiche di Beethoven
Sabato 28 ottobre – ore 16.00
Teatro della Pergola
MARIE-ANGE NGUCI pianoforte   Solopiano

CHOPIN: Rondò in mi bemolle maggiore, op. 16
SCHUMANN: Kreisleriana, op. 16
CHOPIN: Scherzo n. 1 in si minore, op. 20; Scherzo n. 2 in si bemolle minore, op. 31; Scherzo n. 3 in do diesis minore, op. 39; Scherzo n. 4 in mi maggiore, op. 54
Domenica 29 ottobre – ore 21.00
Luogo da definire
RITRATTI | FRANCESCA VERUNELLI
MDI ENSEMBLE

BEETHOVEN: Sonata n. 10 in sol maggiore, op. 96, per violino e pianoforte
VERUNELLI: Ultimi fiori, per violoncello solo
KURTÁG: Hommage à Robert Schumann, op. 15d, per clarinetto, viola e pianoforte
VERUNELLI: Unfolding, per quartetto d’archi
Sabato 4 novembre – ore 16.00
Teatro della Pergola
DELPHINE GALOU contralto
ACCADEMIA BIZANTINA   L’arte del canto

La porta del Paradiso
GREGORI: Concerto Grosso in re maggiore, op. 2 n. 2
STRADELLA: Et egressus est
CORELLI: Sonata a tre, op. 1 n. 12
TORELLI: Lumi, dolenti lumi
CASTELLO: Sonata XV per archi
MONTEVERDI: Jubilet
PORPORA: In procella sine stella
VIVALDI: Trio in sol minore per liuto, violino e basso
continuo, RV 85
JOMMELLI: Prigionier che fa ritorno
VIVALDI: Concerto in sol minore per archi, RV 156
VIVALDI: Agitata infido flatu
Domenica 5 novembre – ore 21.00
Luogo da definire
QUARTETTO DI CREMONA
PABLO BARRAGÁN clarinetto

MOZART: Quintetto in la maggiore, K. 581
GOLIJOV: The dreams and prayers of Isaac the Blind   QUARTETTO DI CREMONA
Cristiano Gualco violino
Paolo Andreoli violino
Simone Gramaglia viola
Giovanni Scaglione violoncello
Sabato 11 novembre – ore 16.00
Teatro della Pergola    
VADYM KHOLODENKO pianoforte Solopiano

HÄNDEL: Suite in si bemolle maggiore, HWV 440
HAYDN: Sonata in do diesis minore, Hob.XVI:36
BEETHOVEN: Sonata n. 9 in mi maggiore, op. 14 n. 1
ADÈS: Traced Overhead
LISZT: Da Années de pèlerinage II (Italia): n. 7, Après une lecture de Dante; n. 3: Tarantella in sol minore  
Domenica 12 novembre- ore 21.00
Luogo da definire
MUSICA &…| Ossessioni e piaceri
MILENA VUKOTIC voce recitante
GEMMA BERTAGNOLLI soprano ALESSANDRO MARANGONI pianoforte

Ossessioni e piaceri
ROSSINI: Dai “Péchés de vieillesse”: Prélude inoffensive; Chanson de Zora; Mi lagnerò tacendo; La chanson du bébé; Un rien; Une caresse à ma femme; Adieux à la vie; A ma belle mère, “Requiem aeternam”; Les raisins (à ma petite perruche); Petit caprice (style Offenbach); La regata veneziana      
Sabato 18 novembre- ore 16.00
Teatro della Pergola
ENRICO DINDO violoncello
PIETRO DE MARIA pianoforteZEMLINSKY: Sonata in la minore
DOHNÁNYI: Sonata in si bemolle minore, op. 8
MJASKOVSKIJ: Sonata n. 2 in la minore, op. 81
Domenica 19 novembre- ore 21.00 Luogo da definire
QUATUOR DIOTIMA
Yun-Peng Zhao violino
Léo Marillier violino
Franck Chevalier viola
Pierre Morlet violoncello

Il mondo del Quartetto
SCHUBERT: Quartetto n. 6 in re maggiore, D. 74
ADÈS: Arcadiana
BEETHOVEN: Quartetto n. 16 in fa maggiore, op. 135
Sabato 25 novembre- ore 16.00
Teatro della Pergola    
PAUL LEWISpianoforte

Solopiano: Ciclo Schubert (III)
SCHUBERT: Sonata n. 4 in la minore, D. 537
SCHUBERT: Sonata n. 9 in si maggiore, D. 575
SCHUBERT: Sonata n. 18 in sol maggiore, D. 894
Domenica 26 novembre- ore 21.00
Luogo da definire
ANNA PROHASKA soprano
JULIUS DRAKE pianoforte
L’arte del canto
Paradise lost
FAURÉ: Paradis, da “Chanson d’Ève”  
RAVEL: Trois Beaux Oiseaux Du Paradis
BERNSTEIN: Silhouette
WOLF: Die Spröde; Die Bekehrte
STRAVINSKIJ: Pastorale
DEBUSSY: Apparition
DANIEL-LESUR: Ce qu’Adam dit à Ève
MESSIAEN: Bonjour toi, colombe verte
REIMANN: Gib mir den Apfel; Die Schlange ist gestorben
BRITTEN: The Poison Tree
PFITZNER: Röschen biß den Apfel ab
BRAHMS: Salamander, op. 107 n. 2
RAVEL: Air de Feu
SCHUMANN: Nun sank des Abends gold’ner Schein
IVES: Evening
PURCELL: Sleep, Adam, Sleep
CRUMB: Approach, strong deliveress!
SCHUBERT: Fahrt zum Hades; Dass sie hier gewesen
WAGNER: Im Treibhaus
SCHUMANN: Warte, warte, wilder Schiffmann
EISLER: Jeden Morgen mein Brot zu verdienen; Diese Stadt hat mich belehrt
MAHLER: Das irdische Leben
BRITTEN: The Children
RACHMANINOV: A-oo!
Lunedì 27 novembre ore 21.00 Luogo da definireMONICA BACELLI soprano MICHELE MARASCO flauto
PAOLO FUMAGALLI viola
ERIK BERTSCH pianoforte
MATTEO SAVIO percussioni TEMPO REALE live electronics
Omaggio a Luciano Berio


BERIO: Altra voce, per flauto contralto, mezzosoprano e live electronics (Testo di Talia Pecker Berio)
BERIO: Naturale (su melodie siciliane) per viola sola, percussione e voce registrata
BERIO: Quattro canzoni popolari, per voce femminile e pianoforte 
BERIO: 4 Encores per pianoforte (Erdenklavier, Wasserklavier, Luftklavier, Feuerklavier)
MADERNA: Musica su due dimensioni, per flauto e nastro magnetico (versione con nastro magnetico rivisto da Luciano Berio)
MADERNA: Viola, per viola sola

Concerto in collaborazione con Tempo Reale
Sabato 2 dicembre- ore 16.00
Teatro della Pergola
GABRIELA MONTERO pianoforte   Solopiano

PROKOF’EV: Sarcasms, op. 17
PROKOF’EV: Sonata n. 2 in re minore, op. 14
CHOPIN: Polonaise-Fantaisie in la bemolle maggiore, op. 61
RACHMANINOV: Sonata n. 2 in si bemolle minore, op. 36
Domenica 3 dicembre- ore 21.00 Luogo da definire
RITRATTI | CLARA IANNOTTA   YARON DEUTSCH chitarra elettrica
FLORENTIN GINOT contrabbasso
IANNOTTA: A blur of fur and bone (i), per chitarra elettrica
SAUNDERS: Fury, per contrabbasso
LANG: Chanson lontaine et douce, per chitarra elettrica BACH: Estratto dalla Partita n. 2 in re minore per violino, BWV 1004
IANNOTTA: A blur of fur and bone (ii), per contrabbasso
IANNOTTA: No longer navigating by a star, per chitarra elettrica e contrabbasso
Sabato 9 dicembre- ore 16.00
Teatro della Pergola  
SOL GABETTA violoncello
BERTRAND CHAMAYOU pianoforte

MENDELSSOHN: Variations concertantes in re maggiore, op. 17
BRAHMS: Sonata n. 2 in fa maggiore, op. 99
MENDELSSOHN: Sonata n. 2 in re maggiore, op. 58
Domenica 10 dicembre- ore 21.00 Luogo da definire
YING LI pianoforte   Solopiano

Circle of Life
COUPERIN: Soeur Monique; Le Tic-Toc-Choc ou Les Maillotins
RAVEL: Le Tombeau de Couperin
PROKOF’EV: Sarcasms, op. 17PROKOF’EV: Selezione da “Romeo e Giulietta” (La giovane Giulietta; Mercuzio; Montecchi e Capuleti)
LISZT: Réminiscences de Norma
Sabato 16 dicembre- ore 16.00
Teatro della Pergola    
LUIGI PIOVANO violoncelloANTONIO PAPPANO pianoforteBRAHMS: Sonata n. 1 in mi minore, op. 38
RACHMANINOV: Sonata in sol minore, op. 19
Domenica 17 dicembre- ore 21.00 Luogo da definire
CONCERTO ITALIANO
SILVIA FRIGATO soprano
GABRIELE LOMBARDI basso
RINALDO ALESSANDRINI clavicembalo e direzione

Roma: Passioni nell’Arcadia. Cantate e sonate nella Roma settecentesca

CORELLI: Sonata  n. 1 op. 1, per due violini e continuo
SCARLATTI: “Tiranna ingrata, che far dovrò”, per basso, due violini e continuo
MARCELLO: “Ecco l’aurora”, per soprano, due violini e continuo
VALENTINI: Sonata n. 7 op. 5 detta “la Corelli”, per due violini e continuo
MARCELLO: “Tacete, amanti”, per soprano, basso e continuo
CORELLI: Sonata  n. 11 op. 1, per due violini e continuo
MARCELLO: “Ove del bosco”, per basso, due violini e continuo
GASPARINI: “Tormentosi pensieri”, per soprano e continuo
VALENTINI: Sonata n. 8 op. 5 detta “la Fornari”, per due violini e continuo
SCARLATTI: “Bel Dorino, amata Clori”, per soprano, basso, due violini e continuo
Lunedì 18 dicembre – ore 21.00 Luogo da definire
FLAVIO CUCCHI chitarra
QUARTETTO DI FIESOLE

Concerto in memoria di Alvaro Company

PUCCINI: Crisantemi
DEBUSSY: Quartetto in sol minore, op. 10
COMPANY: Suite per Flavio
CASTELNUOVO-TEDESCO: Quintetto per chitarra e archi, op. 143
Sabato 13 gennaio – ore 16.00
Teatro della Pergola    
ARCADI VOLODOS pianoforte   Solopiano
SCHUBERT: Sonata n. 16 in la minore, D. 845
Altri brani da definire
Domenica 14 gennaio – ore 21.00
Luogo da definire
MUSICA &… ACQUA ROTTA
MARIO BRUNELLO violoncello
MARIANGELA GUALTIERI voce recitanteTesti di Mariangela Gualtieri e musiche di Bach, Gubajdulina, Sculthorpe, Curtoni

 
Sabato 20 gennaio – ore 16.00
Teatro della Pergola
LUCAS DEBARGUE pianoforte   Solopiano   FAURÉ: 9 Préludes, op. 103 BEETHOVEN: Sonata n. 27 in mi minore, op. 90 CHOPIN: Scherzo n. 4 in mi maggiore, op. 54 FAURÉ: Tema e Variazioni in do diesis minore, op. 73 BEETHOVEN: Sonata n. 14 in do diesis minore, op. 27 n. 2, “Al chiaro di luna” CHOPIN: Ballata n. 3 in la bemolle maggiore, op. 47    
Domenica 21 gennaio – ore 21.00
Luogo da definire
BROOKLYN RIDER   Il mondo del Quartetto

The 4 Elements
JACOBSEN: A Short While To Be Here TRUEMAN: Under My Feet
PINTO-CORREIA: Aere senza stelle TUCKER: Hollow Flame
ŠOSTAKOVIČ: Quartetto n. 8 in do minore, op. 110 GOLIJOV: Tenebrae
Lunedì 22 gennaio – ore 21.00
Luogo da definire
QUARTETTO KLIMT
SCHUBERT: Adagio e Rondò Concertante in fa maggiore, D. 487
BRAHMS: Quartetto n. 3 in do minore, op. 60
STRAUSS: Quartetto in do minore, op. 13
Sabato 27 gennaio – ore 16.00
Teatro della Pergola      
ALEXANDRE THARAUD pianoforte   Solopiano   COUPERIN: La Logivière; Les Barricades mystérieuses; Passacaille; Les Ombres errantes; Le Tic-toc-choc ou les maillotins  DEBUSSY: 5 Préludes (Livre I): Danseuses de Delphes; Le Vent dans la plaine; Des pas sur la neige; La Cathédrale engloutie; Ce qu’a vu le vent d’ouest SATIE: Gymnopédie n. 1; Avant-dernières pensées; Gnossiennes nn. 1, 3 e 4; Je te veux (valse)   RAVEL: À la manière de Chabrier; Pavane pour une infante défunte; La Valse (trascr. Alexandre Tharaud)    
Domenica 28 gennaio – ore 21.00
Luogo da definire
JEAN-GUIHEN QUEYRAS violoncello
KRISTIAN BEZUIDENHOUT pianoforte

Programma da definire
Sabato 3 febbraio – ore 16.00
Teatro della Pergola    
VADIM REPIN violino
NIKOLAI LUGANSKY pianoforteDEBUSSY: Sonata in sol minore, L. 140
GRIEG: Sonata n. 3 in do minore, op. 45
FRANCK: Sonata in la maggiore
Domenica 4 febbraio – ore 21.00
Luogo da definire    
NIKOLAI LUGANSKY pianoforte

Solopiano
MENDELSSOHN: 6 Lieder ohne Worte
CHOPIN: Ballata n. 3 in la bemolle maggiore, op. 47; Notturno in re bemolle maggiore, op. 27 n. 2; Ballata n. 4 in fa minore, op. 52
RACHMANINOV: Variazioni su un tema di Chopin, op. 22; Preludi op. 23 nn. 1, 9, 3, 7, 4, 5
Sabato 10 febbraio – ore 16.00
Teatro della Pergola
PIERRE-LAURENT AIMARD pianoforte   Solopiano
LIGETI: Musica Ricercata BEETHOVEN: Bagatelle, op. 119 DEBUSSY: 3 Études (Pour les quartes; Pour les degrés chromatiques; Pour les arpèges composés)
CHOPIN: 3 Études (op. 25 n. 2 in fa minore; op. 25 n. 8 in re bemolle maggiore; op. 25 n. 11 in la minore)
LIGETI: 6 Études (Galamb Borong; Fém; Automne à Varsovie; Cordes à vide; Fanfares; L’escalier du diable)
Domenica 11 febbraio – ore 21.00
Luogo da definire
RITRATTI | CARLO BOCCADORO

SENTIERI SELVAGGISTRAVINSKIJ: Suite de L’Histoire du Soldat, per violino, clarinetto e pianoforte
BOCCADORO: Red Harvest, per vibrafono e violoncello
BOCCADORO/PICCHI: Due Balli d’Arpicordo (prima esecuzione assoluta)
REICH: Music for Pieces of Wood
BOCCADORO: Hot Shot Willie, per violino e ensemble
Lunedì 12 febbraio – ore 21.00
Luogo da definire
HESPÈRION XXI XAVIER DÍAZ-LATORRE chitarra ANDREW LAWRENCE-KING arpa barocca spagnola DAVID MAYORAL percussioni JORDI SAVALL viola da gamba soprano, viola da gamba bassa e direzione   Folías & Canarios.Dall’Antico al Nuovo Mondo Musiche di Diego Ortiz, Tobias Hume, Gaspar Sanz, Pedro Guerrero, Antonio Martín y Coll, Santiago de Murcia, The Lancashire Pipes, Francisco Correa de Arauxo 
Sabato 17 febbraio – ore 16.00
Teatro della Pergola
BELCEA STRING QUARTET   Il mondo del Quartetto

BEETHOVEN: Quartetto n. 4 in do minore, op. 18 n. 4
BARTÓK: Quartetto n. 1, SZ 40
BEETHOVEN: Quartetto n. 12 in mi bemolle maggiore, op. 127
Domenica 18 febbraio – ore 21.00
Luogo da definire
JULIA HAGEN violoncello
LUKAS STERNATH pianoforte   PROKOF’EV: Sonata in do maggiore, op. 119 STRAVINSKIJ: Pulcinella, suite da concerto RACHMANINOV: Sonata in sol minore, op. 19
Sabato 24 febbraio – ore 16.00
Teatro della Pergola
ALËNA BAEVA violino
VADYM KHOLODENKO pianoforte

SCHUMANN: Märchenbilder, op. 113
SCHUBERT: Fantasia in do maggiore, D. 934 MESSIAEN: Fantaisie BEETHOVEN: Sonata n. 9 in la maggiore, op. 47, “A Kreutzer”
Domenica 25 febbraio – ore 21.00
Luogo da definire
MUSICA &… | OMAGGIO A OVIDIO
SANDRO LOMBARDI voce recitante DOMENICO NORDIO violino
GIOVANNI GNOCCHI violoncello
ORAZIO SCIORTINO pianoforte

SZYMANOWSKI: Mity per violino e pianoforte, op. 30
LISZT: Tristia
JANÁČEK: Pohádka per violoncello e pianoforte
Sabato 2 marzo – ore 16.00
Teatro della Pergola
SERGEI MALOV violino, violoncello da spalla, clavicordo
Bach & Bartók

BACH: Suite n. 1 per violoncello solo in sol maggiore, BWV 1007
BARTÓK: Sonata per violino solo, Sz. 117
BACH: Suite n. 6 per violoncello solo in re maggiore, BWV 1012
BACH: Invenzioni (selezione)
BARTÓK: Mikrokosmos (selezione)
Domenica 3 marzo ore 21.00
Luogo da definire
VISION STRING QUARTET   Il mondo del Quartetto

BLOCH: Prélude, B. 63 MENDELSSOHN: Quartetto n. 2 in la minore, op. 13 BRAHMS: Quartetto in do minore, op. 51 n. 1  
Sabato 9 marzo – ore 16.00
Teatro della Pergola
ALEXANDER LONQUICH fortepiano   Solopiano

BEETHOVEN: Variazioni in do maggiore su un valzer di Diabelli, op. 120
SCHUBERT: Sonata in si bemolle maggiore, D. 960
Lunedì 11 marzo ore 20.00
Luogo da definire
GRIGORY SOKOLOV pianoforte   Solopiano   Programma da definire
Sabato 16 marzo- ore 16.00
Teatro della Pergola    
PAUL LEWIS pianoforte

Solopiano: Ciclo Schubert (IV)

SCHUBERT: Sonata n. 19 in do minore, D. 958
SCHUBERT: Sonata n. 20 in la maggiore, D. 959
SCHUBERT: Sonata n. 21 in si bemolle maggiore, D. 960
Domenica 17 marzo ore 21.00
Luogo da definire
QUATUOR ÉBÈNE   Il mondo del Quartetto

MOZART: Quartetto n. 21 in re maggiore, K. 575
SCHNITTKE: Quartetto n. 3
GRIEG: Quartetto in sol minore, op. 27
Sabato 23 marzo ore 16.00
Teatro della Pergola
NELSON GOERNER pianoforte   Solopiano

HÄNDEL: Chaconne in sol maggiore, HWV 435
SCHUMANN: Davidsbündlertänze, op. 6
RACHMANINOV: 10 Preludi (selezione da op. 23 e op. 32)
BALAKIREV: Islamey (Fantasia orientale)
Domenica 24 marzo ore 21.00
Luogo da definire
RITRATTI | CLAUDIO AMBROSINI

GAMO ENSEMBLE
ROBERTO FABBRICIANI flauto
FRANCESCO GESUALDI fisarmonica e direzione

Premio GAMO Musica 2023

AMBROSINI: Tremita l’aria
MADERNA: Lamento MADERNA: Grande cadenza (da “Hyperion”)
GABRIELI/AMBROSINI: Canzon I, a cinque; Canzon II, a sei
NONO: Duetto (vers. per flauto basso e fisarmonica) AMBROSINI: A guisa di un arcier presto soriano AMBROSINI: “Oh, mia Euridice”…, a fragment AMBROSINI: De vulgari eloquentia
Lunedì 25 marzo – ore 21.00
Luogo da definire
LUIGI ATTADEMO chitarra
QUARTETTO LYSKAMM

Omaggio ad Alvaro Company

SCHUBERT: Quartetto n. 13 in la minore, D. 804, “Rosamunde”
COMPANY: Fantasia su una barcarola, op. 52 COMPANY: Suite ritrovata, op. 53
BOCCHERINI: Quintetto con chitarra in re maggiore, G. 448, “Fandango”
Sabato 6 aprile – ore 16.00
Teatro della Pergola
VIKTORIA MULLOVA violino
ALASDAIR BEATSON fortepianoMOZART: Sonata (da definire)
BEETHOVEN: Sonata n. 1 in re maggiore, op. 12 n. 1
BEETHOVEN: Sonata n. 4 in la minore, op. 23
Domenica 7 aprile ore 21.00
Luogo da definire
VIVIANE HAGNER violino
MIKAYEL HAKHNAZARYAN violoncello
YANNICK RAFALIMANANA pianoforte

RAVEL: Sonata n. 2 in sol maggiore per violino e pianoforte RAVEL: Sonata in do maggiore per violino e violoncello RAVEL: Trio in la minore per violino, violoncello e pianoforte
Sabato 13 aprile – ore 16.00
Teatro della Pergola
MARCO RIZZI violino
ALESSIO ALLEGRINI corno
BENEDETTO LUPO pianoforte

BRAHMS: Intermezzo op. 117
LIGETI: Trio
BARTÓK: Tempo di Ciaccona, dalla Sonata in sol minore per violino solo
BRAHMS: Trio in mi bemolle maggiore per violino, corno e pianoforte, op. 40
Domenica 14 aprile ore 21.00
Luogo da definire
TRIO GASPARDWINKELMAN: Nuovo brano HAYDN: Trio in mi maggiore, Hob.XV:28
VERESS: Tre Quadri
BRAHMS: Danze ungheresi (selezione; arr. Trio Gaspard)
BRAHMS: Trio n. 2 in do maggiore, op. 87

Amici della Musica di Firenze, Čajkovskij, Concerti, Conservatorio Luigi Cherubini, Musica, Orchestra Giovanile Italiana (OGI), Stagione 2023-2024, Teatro della Pergola di Firenze, Teatro Niccolini di Firenze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741