Skip to main content

Milan battuto dal Borussia (1-3) è quasi fuori. Lazio qualificata con il 2-0 al Celtic

MILANO – Nemmeno la presenza di Jannik Sinner in tribuna ha permesso al Milan di vincere. I rossoneri sono stati battuti 3-1 dal Borussia Dortmund a San Siro e compromette la qualificazione agli ottavi di Champions. Ora serve un miracolo nel prossimo turno a Newcastle guardando anche i risultati del Psg.

Micidiale l’1-2 a cavallo della mezzora della ripresa dei tedeschi a segno con Bynoe-Gittens e Adeyemi. Primo tempo di grande intensità a San Siro. Dopo cinque minuti Chukwueze riceve in area e carica il sinistro, la conclusione viene fermata da Schlotterbeck che interviene con le mani e per l’arbitro è calcio di rigore. Dal dischetto Giroud si fa ipnotizzare da Kobel che para. Al 9′ si invertono i penalties. Calabria atterra Gittens: rigore per il Dortmund. Reus non sbaglia ed è 1-1.

Al 19′ Borussia Dortmund pericolosissimo con Gittens che ancora una volta punta Calabria, rientra sul destro e calcia, palla oltre la traversa. Il Milan preme ma il Borussia Dortmund è sempre pericoloso ogni volta che riparte grazie alla velocità dei suoi attaccanti.

Il Milan pareggia al 37′ Azione straordinaria di Chukwueze che entra in area dal lato corto, passa in mezzo a due avversari e scarica un diagonale che fulmina Kobel. Al 48′ Calabria si divora il gol del vantaggio con un colpo di testa, tutto solo, sul secondo palo, palla incrociata e che termina fuori.

Al 49′ Milan vicinissimo al vantaggio, semi rovesciata di Pulisic sulla schiena di Ryerson, palla in angolo. A cavallo del 60′ arriva l’1-2 mortifero per il Milan. Prima il gol di Gittens: Azione palla a terra del Dortmund che scambia bene all’interno dell’area di rigore con conclusione precisa di Gittens, Maignan tocca ma non riesce a evitare il gol.

Poi al 69′ il 3-1: Ancora un’azione da destra verso sinistra per il Dortmund, palla ad Adeyemi che conclude, Maignan tocca ma poi non riesce a tirare fuori il pallone della porta. Milan anche sfortunato, all’85’ cross di Calabria e colpo di testa di Jovic, palla contro il palo.

Nel finale il Milan rischia di prendere anche il quarto gol, Fullkrug controlla e scarica un destro potentissimo che colpisce la traversa. Finisce qui con il Milan chiamato ad una impresa a Newcastle.

LAZIO – All’Olimpico la grande notte di Ciro Immobile porta la Lazio agli ottavi di finale di Champions, anche grazie alla vittoria dell’Atletico Madrid (1-3) in casa Feyenoord. Escluso dalla formazione titolare da Sarri, entra al 61′ al posto di Castellanos e trascina i biancocelesti nel finale.

Prima segna da opportunista su tiro deviato di Isaksen, poi si inventa il raddoppio con una stupenda giocata in area di rigore. Nel recupero revocato un rigore agli ospiti. Lazio qualificata, indipendentemente dal risultato dell’ultima partita del girone a Madrid.

RISULTATI

Milan-Borussia Dortmund 1-3

Lazio-Celtic 2-0

Shakhtar Donetsk-Anversa 1-0

Feyenoord-Atletico Madrid 1-3

Psg-Newcastle 1-1

Barcellona-Porto 2-1

Young Boys-Stella Rossa 2-0

Manchester City-Lipsia 3-2


Paulo Soares

redazione@firenzepost.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741