Skip to main content

Morte di Giulia: Filippo ha incontrato i genitori in carcere. Nessuna lacrima

Elisabetta Martini e Nicola Turetta, i genitori di Filippo

VERONA – I genitori di Filippo Turetta, accusato dell’omicidio di Giulia Cecchettin, si sono recati nel carcere Montorio di Verona per incontrare il figlio. La visita, la prima dopo il delitto, è durata circa un’ora. Filippo ha abbracciato i genitori ed è apparso tranquillo, ha parlato con i genitori senza versare alcuna lacrima”.

Oggi, 3 dicembre 2023, intorno alle ore 12, lontano dalle decine di giornalisti e telecamere che giorni fa presidiavano a lungo la casa circondariale hanno abbracciato Filippo. La vita all’interno del carcere per Turetta è come quella degli altri detenuti, procede lenta, anonima. È dietro a queste sbarre che Filippo compirà 22 anni tra pochi giorni, il 18 dicembre, ed è qui che probabilmente terminerà gli studi in Ingegneria biomedica, la laurea che Giulia non ha mai potuto festeggiare.

Filippo Turetta, giulia cecchettin, i genitori di filippo in carcere


Ernesto Giusti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741