Skip to main content

Pogba: squalifica per 4 anni chiesta dalla procura antidoping

Pogba

ROMA – La Procura antidoping della Federcalcio ha chiesto quattro anni di squalifica per Paul Pogba al centro dell’indagine per l’utilizzo di sostanze proibite che rimandano al testosterone. 

Pogba era risultato positivo lo scorso 20 agosto, in occasione di Juventus-Udinese, gara nella quale era rimasto in panchina. Le successive controanalisi svolte al laboratorio romano dell’Acqua Acetosa, avevano poi confermato la positività al Dhea.

La richiesta di quattro anni corrisponde alla sanzione prevista per doping nel caso non ci sia patteggiamento. Pogba andrà quindi a processo davanti al Tribunale nazionale antidoping. Nel caso di squalifica per quattro anni, la Juventus potrebbe anche decidere di risolvere il contratto per giusta causa.

Un contratto oneroso a 8 milioni di euro netti fino al 2026, anche se al momento il calciatore percepisce il salario minimo stabilito sulla base dell’accordo collettivo.

doping, Pogba, Procura antidoping


Paulo Soares

redazione@firenzepost.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741