Skip to main content

La Spezia, donna uccisa in hotel: il tribunale convalida il fermo del marito

MASSA – Il Tribunale di Massa Carrara ha convalidato oggi, 11 dicembre 2023, il fermo di Alfredo Zenucchi, 57enne di Bergamo che ha confessato l’omicidio della moglie Rossella Cominotti, 53 anni, in una stanza d’albergo di Mattarana, nello Spezzino, il 6 dicembre sconrso, in quello che doveva essere un omicidio-suicidio.

Nel corso dell’interrogatorio di convalida davanti al gip, l’uomo ha confermato quanto dichiarato agli inquirenti dopo il fermo avvenuto in Lunigiana, spiegando il proposito della coppia di farla finita ma di non essere riuscito a rivolgere l’arma verso di sé. I legali di Zenucchi hanno chiesto il trasferimento dal carcere di Massa dove si trova attualmente il loro assistito. Da quanto emerso dalle indagini la coppia avrebbe più volte tentato il suicidio.

alfredo zenucchi, omicidio la spezia, rossella cominotti


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741