Skip to main content

Firenze: scoperto con 150 dosi di crack e 42 grammi di hashish alla stazione di Santa Maria Novella. Arrestato

FIRENZE – Controlli antidroga la notte scorsa, 13 gennaio 2024, a Firenze. I Carabinieri della Stazione di Firenze Santa Maria Novella hanno arrestato in flagranza di reato un cittadino senegalese di 34 anni, ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In transito nei pressi delle scalette che conducono alla galleria commerciale della Stazione ferroviaria di Firenze Santa Maria Novella, i militari hanno notato un uomo che ha chiaramente tentato di defilarsi fra la folla come per sfuggire a un eventuale controllo: date le circostanze di tempo e di luogo, i Carabinieri hanno deciso di avvicinarsi e di procedere alla sua identificazione.

Anche durante il controllo l’uomo ha tenuto un comportamento subdolo che ha spinto i Carabinieri alla sua perquisizione che ha consentito di rinvenire 154 dosi di crack (per circa 30 grammi), 42 grammi di hashish e più di 600 euro in contanti (ritenuto il frutto dell’attività illecita), tutto posto sotto sequestro. Il fermato, irregolare sul territorio nazionale e già noto alle Forze di Polizia, è stato quindi dichiarato in stato di arresto e tradotto presso la Casa Circondariale di Firenze Sollicciano.
La colpevolezza dell’arrestato dovrà essere acclarata nel corso del processo e per lo stesso vige la presunzione di innocenza.


carabinieri, crack, hashish, Stazione di Santa Maria Novella


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741