Skip to main content

Grosseto: sorpresi a rubare piante di lentisco destinate agli allestimenti del festival di Sanremo

GROSSETO – Quattro tunisini sono stati arrestati dai carabinieri forestali nei boschi vicino a Grosseto mentre rubavano, in una proprietà del Demanio, piante di lentisco, che sarebbero state portate in Liguria e rivendute per gli allestimenti del Festival di Sanremo. I quattro, tutti residenti nella provincia di Imperia, si erano nascosti nella boscaglia di Sticciano Scalo (Grosseto) facendo base in un furgone giallo che da qualche giorno aveva attirato l’attenzione.

Quando i carabinieri hanno deciso di procedere al controllo li hanno scoperto intenti a tagliare le piante e a caricarle sul furgone dove dentro è stata trovata l’attrezzatura per potare gli alberi e raccogliere i rami e le foglie che sarebbero stati poi utilizzati per creare i bellissimi allestimenti durante la kermesse canora. Il lentisco è una pianta cespugliosa che nasce prevalentemente nelle zone costiere e sotto la pineta.

Quello sequestrato, se rivenduto a chi si occupa degli ornamenti del Festival, avrebbe fruttato, secondo stime dei carabinieri forestali di Paganico, circa 60.000 euro. I quattro uomini, di 31, 34, 35 e 54 anni sono stati arrestati per furto aggravato in flagranza. Il giudice Agnieszka Karpinska diGrossetoha convalidato l’arresto e ha stabilito la misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Grosseto con effetto immediato.


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741