Skip to main content

Sollicciano: rissa fra detenuti e fiamme in carcere. Due agenti feriti

FIRENZE – Ennesima rissa fra detenuti a Sollicciano. Due agenti penitenziari sono rimasti feriti. E’ accaduto intorno alle 18 di stasera, 5 febbraio 2024, quando è scoppiata una lite fra detenuti albanesi e nigeriani, cui è seguito un incendio nella settima sezione.

Alcuni reclusi, approfittando dei disordini, hanno cercato di forzare il cancello dell’atrio e rotto il plexiglass di protezione, secondo quanto riferisce Leo Beneduci, segretario generale dell’Osapp-Organizzazione sindacale autonoma polizia penitenziaria.

I poliziotti sono poi riusciti, faticosamente, a ripristinare l’ordine e la sicurezza e a chiudere le celle della settima sezione, aiutati da colleghi arrivati da altri istituti di pena.

“La situazione del carcere fiorentino, non nuova a consimili episodi nell’ultimo periodo permane esplosiva”, denuncia il sindacalista, “soprattutto nella perdurante assenza di interventi risolutivi da parte delle autorita’ penitenziarie regionali e centrali”.


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741